Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Disoccupazione giovanile, Fdi Carrara: «Che fine hanno fatto i percorsi per i giovani?»

CARRARA – «Con una disoccupazione giovanile oltre il 15% a livello regionale e complice la pesante crisi economica, sempre più giovani della nostra provincia sono costretti ad andare a cercare fortuna altrove». Questo è l’allarme lanciato da Leonardo Tessa, responsabile delle politiche giovanili di Fratelli d’Italia Carrara.

«Abbiamo la fortuna di abitare in una zona prettamente turistica e non. – prosegue Tessa – A Carrara esiste l’unica scuola mondiale del marmo. La scuola del marmo potrebbe e dovrebbe offrire agli studenti dei veri e propri sbocchi occupazionali, ma ad oggi l’amministrazione comunale non sponsorizza tramite canali informativi la scuola stessa: un vero e proprio peccato. Molti giovani sono sempre più demotivati all’idea di relizzarsi e mettere su una famiglia nella nostra zona, perchè non vedono possibilità concrete di un impiego duraturo (andando alla ricerca del tanto ambito contratto a tempo indeterminato)».

«”Promuovere presso gli istituti scolastici percorsi di conoscenza delle attività svolte dal terzo settore, con possibilità di stage formativi presso le strutture”, questo era uno dei tanti punti del sindaco di Carrara, ad oggi noi ci domandiamo che fine abbiano fatto questi percorsi? – conclude Tessa – Capiamo l’emergenza sanitaria in corso e le varie restrizioni (che il vostro governo sta portando avanti), ma negli anni scorsi non si è mai fatto carico di realizzarli; quindi, caro Sindaco si faccia carico dei problemi dei giovani e non si limiti a giustificare e non condannare i violenti, come aveva già fatto durante gli scontri avvenuti con le Forze dell’Ordine lo scorso agosto, che avevano portato Marina di Carrara alla ribalta della cronaca nera».