Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Cofrancesco e Cagetti entrano in Forza Italia, Persiani: «Era nell’aria, ma la maggioranza non cambia»

Si allarga il gruppo consiliare forzista con l'ingresso dei civici. Piedimonte: «La casa dei moderati prosegue nel suo impegno di lavoro al fianco della città e dei cittadini per mantenere le promesse elettorali»

MASSA – Ci sono stati dei movimenti all’interno del Consiglio comunale di Massa, per quanto riguarda la maggioranza. Forza Italia ha annunciato, infatti, che i consiglieri Antonio Cofrancesco e Pier Giuseppe Cagetti, entrambi eletti con la lista civica Persiani Sindaco, sono entrati a far parte del partito di Berlusconi, che nell’assemblea cittadina vede già la presenza di Stefano Benedetti, presidente del Consiglio, e Giovanbattista Ronchieri.

«In qualità di coordinatore comunale, – spiega in un comunicato Domenico Piedimonte –  ho avuto il piacere di rendere pubblico l’allargamento della nostra famiglia politica a due consiglieri che nel loro dna condividono gli ideali di Forza Italia:  europeismo, liberismo, garantismo e cristianesimo, i nostri valori fondanti e comuni. I consiglieri Antonio Cofrancesco (già consigliere provinciale) e Pier Giuseppe Cagetti questi valori li hanno sempre avuti come guida e unitamente a esperienza, serietà e capacità, profili adatti per il percorso di crescita che ci viene richiesto dal nostro Presidente Silvio Berlusconi. Percorso che il coordinatore regionale di Forza Italia, Senatore Massimo Mallegni, ha ben rappresentato in tutti i coordinamenti della Toscana. Ed è per questo, che nella conferenza stampa appena conclusasi, ha voluto esser presente».

«Ho voluto testimoniare ai nuovi amici di percorso la vicinanza di tutto il partito regionale. Alla conferenza stampa ho avuto l’onore di essere supportato anche dalla presenza via web del nostro sottosegretario di Stato ai rapporti con il Parlamento Debora Bergamini. – continua Piedimonte – La deputata eletta nel nostro territorio, seppur tra i suoi mille impegni romani, ci ha tenuto a portare personalmente i suoi saluti e l’augurio di buon lavoro a Cofrancesco e Cagetti che, insieme a Stefano Benedetti, (attuale Presidente del Consiglio Comunale) ed al capogruppo Giovanbattista Ronchieri, si preparano ad affrontare il giro di boa di questo mandato elettorale. Fermo restando la nostra lealtà alla coalizione in questi ultimi due anni, corre l’obbligo anche da parte di Forza Italia Massa di accelerare la realizzazione delle promesse elettorali fatte alla città ed ai cittadini quasi tre anni fa».

«Forza Italia, – conclude il coordinatore comunale di Massa – la casa dei moderati, prosegue nel suo impegno di lavoro al fianco della città e dei cittadini. I tesseramenti procedono a gonfie vele e l’immutata sintonia di vedute anche con la sapiente coordinatrice provinciale Rita Galeazzi (che nella conferenza stampa ha sottolineato l’importanza del ruolo di Consigliere Provinciale ricoperto da Cofrancesco che affiancherà l’instancabile Omar Tognini) mi fanno continuare a  ben sperare. Infatti, l’autonomia politica e decisionale che il partito mi ha delegato a livello comunale e che ha favorito l’attuale allargamento del gruppo consiliare di Forza Italia, potrebbe presto riservare ulteriori felici sorprese».

Dopo l’annuncio ufficiale, però, è subito arrivata una nota ufficiale della lista civica Persiani Sindaco, e firmata anche dal sindaco stesso, per commentare i movimenti interni alla maggioranza: «Prendiamo atto che il gruppo di Forza Italia in Consiglio comunale si arricchisce di due componenti. – si legge nella nota, firmata anche da Matteo Bertucci, Lucia Bongiorni, Roberto Acerbo, Sara Tognini e gli assessori Nadia Marnica e Amelia Zanti – Leggiamo che sarebbe stato espresso che questo passo rappresenterebbe una specie di rilancio del partito alla stregua di una quotazione in borsa. Mutuando la metafora ci sentiamo di dire che il mercato aveva già da tempo scontato la notizia. Sì, perché erano settimane se non addirittura mesi che l’ingresso di Cagetti e Cofrancesco era stato annunciato. Se da un lato non è del tutto innaturale che un consigliere eletto in una lista civica, strada facendo, desideri entrare in un partito maggiormente strutturato e presente a livello nazionale, dall’altro dobbiamo constatare come di fatto la maggioranza sia rimasta la stessa di prima, essendo Forza Italia un’importante componente della coalizione di centrodestra, che ha vinto le elezioni nel 2018 e sostiene questa amministrazione».

«Come è stato giustamente ricordato, Cagetti e Cofrancesco sono stati eletti con la lista civica del candidato a sindaco che ottenne il 7,6% dei consensi (più del doppio di Forza Italia). – conclude la nota – Comprendiamo certamente l’entusiasmo con cui è stata pubblicizzata la notizia, ma bisognerà capire se poi questi ingressi corrisponderanno a maggiori consensi. Quanto alle rivendicazioni di un maggior peso nell’amministrazione, siamo sicuri che ci saranno tempi e modi per condividere le soluzioni più adeguate a riconoscere a Forza Italia il ruolo che merita. Nel frattempo ci aspettiamo che il lavoro dei neoconsiglieri forzisti prosegua con l’impegno e la collaborazione sin qui espresse e magari con ancora maggiore coesione».