Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Bagni pubblici a Marina di Massa, Pd: «Ci sono aree più idonee rispetto a piazza Pellerano»

MARINA DI MASSA – «Abbiamo letto negli scorsi giorni la notizia sulla rivoluzione green che la città di Massa si appresta a subire. Tra queste future iniziative ve n’è una prossima a partire, quindi cantierabile, che vede la realizzazione dei bagni pubblici in piazza Pellerano a Marina di Massa. Ci chiediamo come gruppo consigliare, che se debba esserci una rivoluzione green, almeno l’ubicazione della struttura “di memoria Novecentesca” dei futuri erigendi bagni pubblici sia non vicina ad attività commerciali, a hotel e ad abitazioni». Dichiarano dal Partito Democratico di Massa, in una nota firmata dal capogruppo in consiglio comunale Gabriele Carioli e da Norberto Riccardi, segretario cittadino.

«Inoltre, pensiamo che essendo la prima opera pubblica in tre anni che verrebbe realizzata a Marina di Massa dall’amministrazione Persiani, gli stessi meriterebbero aree più idonee dove realizzarli e magari scelta con i cittadini e le attività presenti, perché, seppur utilissimi, stiamo parlando di bagni pubblici nella piazza più importante del centro di Marina di Massa. – aggiungono i dem – Nel progetto che abbiamo visto, gli stessi sarebbero allocati nel lato Viareggio. Come gruppo pensiamo e siamo convinti che di luoghi ve ne siano molti nel centro marinello dove poterli costruire, per esempio il parcheggio della Chiesa, il fabbricato già esistente utilizzato oggi da associazioni di fianco a Villa Cuturi di proprietà pubblica e altri ancora».

«Siamo convinti che vi sia ancora il tempo di allocarli in un altro luogo sicuramente più accogliente e meno impattante che quella di Piazza Pellerano, – concludono – chiediamo quindi all’amministrazone un ulteriore sforzo affinché si spostino dal luogo ad oggi scelto».