Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Sanac, Nardi: «Nessuna critica alla Cisl, ma solo alla passerella di Persiani»

La presidente della commissione Attività produttive della Camera: «Mi dispiace che il sindacato abbia frainteso»

Più informazioni su

MASSA – “Mi spiace che il segretario della Cisl e il segretario della Femca Cisl, Andrea Figaia e Stefano Tenerini mi abbiano attaccata in merito alla vertenza Sanac e all’incontro promosso dal sindaco di Massa con la sottosegretaria al lavoro Nisini. Probabilmente sono stata fraintesa e quindi è bene specificare ulteriormente che non ho mai criticato i sindacati e tanto meno la Cisl (che nel mio comunicato neppure era nominata)”. Continua il botta e risposta sulla vicenda Sanac tra la deputata del Pd Martina Nardi e i sindacati (qui il loro intervento).

“Ho però criticato – continua Nardi – e continuo a criticare la scelta divisiva compiuta dal sindaco Persiani, perché su una vertenza come Sanac ero e sono convinta che serva il massimo di unità delle istituzioni, al di là del colore politico di ognuno di noi, e delle parti sociali. Una strada che il sindaco Persiani non ha seguito nel momento in cui ha usato il suo ruolo istituzionale per realizzare una iniziativa di parte con esponenti della Lega. Del resto se al Mise è stato tracciato un percorso che potrà portare Sanac fuori dalle secche in cui si trova, agganciandola alla vertenza più generale Ancelor-Mittal e quindi all’interventi pubblico tramite Invitalia, è proprio grazie all’azione congiunta svolta dalle istituzioni e dai sindacati di cui io mi sono fatta interprete prima come deputata e poi come presidente della commissione Attività Produttive della Camera”.

“L’invito dunque – conclude la deputata – è a non perdere di vista l’obiettivo finale che deve accomunarci tutti: salvare la realtà produttiva e occupazionale di Sanac”.

Più informazioni su