Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Sanac, la Cisl risponde a Martina Nardi: «Male informata su ciò che accade»

MASSA-CARRARA – «Leggiamo con spiacevole stupore le dichiarazioni dell’On. Nardi che ritiene la presenza di CISL al tavolo Sanac motivo di divisione della unità sindacale; partecipazione invece dettata, come abbiamo già avuto modo di dire, dal senso del dovere che ci spinge ogni volta a prendere parte ai tavoli istituzionali a cui ci invitano». Rispondono così Andrea Figaia e Stefano Tenerini di Cisl, dopo le parole di Martina Nardi.

«Nardi evidentemente è ben poco a conoscenza di quello che accade nella sua città che a parole sembra così bene conoscere, – proseguono – ed è mal informata (come minimo) perché nella stessa giornata si è tenuto il tavolo istituzionale a cui hanno partecipato i rappresentanti del Governo, del Parlamento, della Provincia, dei Comuni di Massa e Carrara, della Camera di Commercio, dove Cgil-Cisl-Uil si sono presentate unite e coese nel ribadire i bisogni e le esigenze di celeri risposte che provengono dal nostro territorio sulla base della piattaforma prov.le condivisa».

«Nel pomeriggio la commissione lavoro del Comune ha convocato, come gia avvenuto più volte nel passato, un tavolo specifico sulla Sanac, al quale la segreteria della categoria ha inteso partecipare, senza che si debba sollevare alcun polverone. Se al Mise nasce qualcosa molto bene. Rimaniamo ai fatti. – concludono – Rimane certamente interessante, per parte nostra, ribadire l’importanza e l’unità sindacale sulla piattaforma condivisa, immaginando che tutto questo attivismo istituzionale, da parte di tutti i soggetti preposti, continui, con il coinvolgimento di tutti i rappresentanti del territorio. Tutto quello che viene è utile».