Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

«Solidarietà alla consigliera Mencarelli, offesa e minacciata dal “Persiani furioso”»

MASSA – “Nella seduta consigliare del primo marzo è stata duramente attaccata offesa e minacciata “dal Persiani furioso” la consigliera Mencarelli. La consigliera, rea di aver presentato un’interpellanza dove chiedeva spiegazioni riguardo agli avvenimenti che hanno portato alla chiusura della scuola dell’infanzia della Comasca, evidenziando le mancanze e le responsabilità dell’amministrazione Persiani”. A tornare sullo scontro in consiglio comunale tra il sindaco Francesco Persiani e la consigliera del Movimento 5 stelle Luana Mencarelli sono la consigliera di Forza Italia Roberta Dei, coordinatrice del gruppo misto di maggioranza, Mauro Rivieri di Forza Italia e Mario Cipollini (sempre di Fi), responsabile provinciale dell’associazione Libertà e Diritti.

“Infatti – proseguono i tre – sono passati ben due anni da quando l’assessore Ravagli aveva denunciato la criticità della scuola Comasca sia all’assessore Guidi che al dirigente Della Pina chiedendo un intervento immediato; denuncia che è stata ignorata  fino a quando qualche giorno fa si è resa necessaria l’evacuazione immediata del plesso scolastico, con innumerevoli disagi per le famiglie. Il sindaco, che peraltro non è nuovo a questi scatti d’ira e di intolleranza e di mancanza di rispetto soprattutto verso le donne consigliere appartenenti alle minoranza, ha dimostrato ancora una volta, con il suo comportamento arrogante e antidemocratico, la sua incapacità ricoprire il ruolo di sindaco”.

“Persiani spesso e volentieri dimentica che uno dei capisaldi della democrazia è il rispetto della minoranza – concludono Dei, Rivieri e Cipollini -. Non ci può essere democrazia se la maggioranza riduce al silenzio offendendo e minacciando la minoranza. Altrettanto vergognoso è stato l’intervento del Presidente del Consiglio a sostegno di Persiani contro la Mencarelli, accusandola della sua mancanza di dignità. Ci domandiamo “da che pulpito arriva la predica”. Solidarietà alla consigliera Mencarelli e condanna al comportamento antidemocratico di Persiani e di alcuni suoi “dipendenti”.