LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

L’ex consigliere Giannarelli (M5s) restituisce il Tfr per il rifacimento del marciapiede di Avenza

AVENZA – Giacomo Giannarelli, ex consigliere regionale del Movimento 5 Stelle ha deciso di donare 6.500 euro per il rifacimento del nuovo marciapiede di Avenza. «Mi fa molto piacere che questa restituzione del mio Tfr vada all’unico comune a 5 Stelle della Toscana – dichiara Giacomo Giannarelli, ex consigliere regionale grillino – come MoVimento diamo un contributo alla nostra comunità Apuana per realizzare il nuovo marciapiede pubblico e 76 segnali tattili plantari tipo Loges per rispondere alle esigenze di accessibilità, per i nostri anziani, per i cechi e gli ipovedenti».

L’Amministrazione Comunale di Carrara ha pubblicato, in data 19 gennaio, un avviso destinato alle aziende del marmo, per sponsorizzare mediante donazione del materiale lapideo, la realizzazione del rifacimento del marciapiede pubblico in via Giovan Pietro ad Avenza. Il bando è scaduto l’8 febbraio e sembra che nessuna azienda del marmo abbia aderito; nessuno ha aderito a donare materiale lapideo per pavimentare 440 mq di marciapiede pubblico ad Avenza nel tratto antistante gli ambulatori medici dell Usl e il palazzetto dello sport.  «Non conosco le motivazioni, da cittadino di Carrara, mi interessano i fatti e gli esempi concreti – dichiara Giannarelli – Per questo motivo come Movimento 5 Stelle ho deciso di restituire alla Comunità di Carrara 6.500 €, parte del mio trattamento di fine rapporto come ex consigliere regionale, per contribuire alla realizzazione del marciapiede di Avenza. Come ex consigliere regionale e presidente del Movimento 5 Stelle Toscana della X legislatura, sono molto orgoglioso di questi esempi concreti di buona politica, sicuramente non siamo perfetti, facciamo errori, ma questi sono esempi di coerenza che andrebbero ricordati ed emulati».

Questa modalità di restituzione e donazione di parte degli stipendi e tfr da parte del M5S alla cittadinanza non è una novità. La donazione per il marciapiede di Avenza si somma alle iniziative di donazione dei 100 defibrillatori per un totale di 120.000 €, alle iniziative ”scuole sicure e facciamo scuola” per 166.000 €, e a una donazione dell’anno scorso in piena emergenza covid-19 per 85.000€, per un totale già destinato di 370.463,40 € restituiti negli ultimi 5 anni in Toscana.

«Avenza avrà un marciapiede nuovo e accessibile, come richiesto dai cittadini – conclude Giacomo Giannarelli – Su questo tema sono evidenti gli interventi dell’amministrazione pentastellata: finalmente dopo tanti anni Marina di Carrara nella zona dell’ incrocio via Ingolstadt e via Genova, e non solo, può essere visitata da persone con disabilità o da famiglie con i passeggini, e presto ci sarà un nuovo marciapiede ad Avenza con i segnali Loges». Il sistema Loges, acronimo di Linea di Orientamento Guida E Sicurezza, è costituito da superfici dotate di rilievi appositamente creati per essere percepiti sotto i piedi. Tale sistema nasce per consentire a non vedenti ed ipovedenti l’orientamento e la riconoscibilità dei luoghi e delle fonti di pericolo.