Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Monoblocco, Fantozzi (Fdi): «Servono interventi urgenti, la Regione mantenga le promesse» foto

CARRARA – «Il Monoblocco di Carrara presenta molteplici criticità e si assiste ad un depotenziamento dei servizi e alla sospensione di importanti attività. C’è bisogno di interventi urgenti a tutela del Centro Polispecialistico, adeguamenti e manutenzioni. Inoltre, la carenza di personale ed i ritardi nella consegna dei referti stanno causando gravi disagi all’utenza» sottolinea il vice capogruppo regionale di Fratelli d’Italia, Vittorio Fantozzi, che ha presentato un’interrogazione alla Regione sulla base delle segnalazioni di Marco Guidi, coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, di Lorenzo Baruzzo, coordinatore comunale di Carrara e di Alessandro Amorese, dirigente nazionale Fdi.

«La Regione deve mantenere le promesse. Nel febbraio 2020 l’allora Assessore alla Sanità Saccardi annunciò che gli interventi sul Monoblocco erano tra le opere prioritarie da finanziare, con le risorse messe a disposizione dal Governo nazionale e dalla stessa Regione – ricordano gli esponenti di Fratelli d’Italia – In che modo il Presidente Giani intende intervenire per dare risposte certe ai cittadini e per fare in modo che il Monoblocco resti una struttura essenziale nel territorio e nella rete della Sanità pubblica?».  «Il nuovo Monoblocco, ex ospedale di Carrara, è stato inaugurato nel 2017, divenuto Centro Polispecialistico con un investimento di 3 milioni di euro. Solo due anni dopo, nel 2019, la Regione espresse l’intenzione di demolire gli spazi appena ristrutturati dell’ex Monoblocco con un investimento di circa 10 milioni Ma, dopo una raccolta di firme e la volontà del consiglio comunale di Carrara di garantire l’integrità della struttura, i Vertici dell’Asl ritirarono il Progetto demolitorio garantendo, invece, ulteriori adeguamenti. Interventi che, però, non sono stati realizzati» concludono.