Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

«Strani movimenti sulla nuova passeggiata lungo il Magra». Biglioli (Fi) chiede la video sorveglianza

AULLA – Il muro lungo il fiume Magra è stato oggetto di discussione per lungo tempo. Nato in seguito all’alluvione che ha colpito Aulla nel 2011, ha diviso la popolazione per le sue caratteristiche urbanistiche. Un impatto ambientale che ancora oggi è tema di confronto politico.

«Ma dopo l’inaugurazione della passeggiata, un fatto senz’altro positivo, – commenta Nicola Biglioli, coordinatore comunale di Forza Italia – ci arrivano segnalazioni circa i movimenti e gli spostamenti che iniziano a scoraggiare le famiglie a recarsi sul lungo fiume. Si notano infatti strani stazionamenti e strani movimenti che inducono le persone ad evitare le passeggiate. Situazioni che si accentuano con il calar della sera e che richiedono il pronto intervento di chi,  all’interno dell’amministrazione aullese, si dovrebbe occupare di sicurezza».

«Il mio suggerimento, in qualità di coordinatore comunale di Forza Italia – afferma –Biglioli è di dotare l’area di dispositivi di video sorveglianza che si potrebbero gestire in collaborazione con il comando carabinieri di Aulla. Chiedo quindi all’assessore competente di attivarsi e di adottare azioni utili alla pubblica sicurezza. Da tempo,  nella nostra città, è diminuita la percezione di sicurezza: lo dimostrano i numerosi furti che la stanno compendo. Non bisogna stare con le mani in mano – conclude – ma agire tempestivamente per garantire la visibilità di un centro dove il commercio soffre da anni, anche prima della pandemia e le persone faticano sempre di più a venire».