Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

«Lorenzetti è la persona giusta»: il centrosinistra conferma la ricandidatura del Sindaco di Montignoso

L’annuncio ufficiale questa mattina in una delle aule del “fiore all’occhiello” della città: la scuola elementare di Cinquale

MONTIGNOSO – Dialogo, trasparenza e partecipazione. È su questi tre principi che la coalizione guidata dal sindaco Gianni Lorenzetti ha sostenuto e riconfermato l’incarico al primo cittadino di Montignoso per le prossime elezioni, previste per la prossima primavera. L’annuncio ufficiale questa mattina (6 febbraio 2021) in una delle aule del “fiore all’occhiello” della città: la scuola elementare di Cinquale, costruita ex novo e inaugurata nel settembre 2019. Erano presenti alla conferenza stampa: Luca Nicolini, segretario del Partito Democratico;  Carlo Paolini e Renato Ferri, segretari di Sinistra Democratici Progressisti; Paris Podestà, segretario del Partito Socialista Italiano;  Marino Petracci, capogruppo del Partito Democratico; Giulio Francesconi, capogruppo di Sinistra Democratici Progressisti; il vicesindaco Raffaello Gianfranceschi, in qualità capogruppo Partito Socialista Italiano e Giuseppe Manfredi, capogruppo di Decide il Popolo.

Sono passati cinque anni da quando Lorenzetti si è insediato a Villa Schiff e adesso che il suo primo mandato sta per finire, il centrosinistra ha deciso di sostenerlo di nuovo. “Il salto di qualità è evidente – si legge nel documento sottoscritto da tutti i presenti – E’ evidente la crescita economica, culturale e demografica di Montignoso; merito nostro e di chi ci ha preceduto – sottolineano più volte – e che ha avuto la capacità di lasciare tracce significative che hanno permesso di migliorare ciò che di buono era già stato fatto e di operare in un’ottica di rinnovata consapevolezza e competenza”.

La coalizione, però, non si è chiusa in sé stessa, è pronta “ad aprire le porte a coloro che si riconoscono nei valori del centrosinistra, individuati nella solidarietà, uguaglianza, equità, libertà, Resistenza ed antifascismo” si legge ancora nel documento. “Questo è l’inizio di un percorso, ma allo stesso tempo un prosieguo – ha detto Luca Nicolini, segretario del Partito Democratico riguardo alla rinnovata fiducia – Abbiamo affrontato molti ostacoli, ma lo abbiamo fatto seguendo dei principi etici”.

Nel corso dell’incontro sono stati illustrati anche i risultati portati a termine e in programma dall’amministrazione: dalla tanto desiderata Bandiera Blu, al primato  di “comune esperto” nella raccolta differenziata, per passare poi alla realizzazione della Ciclopedonale Tirrenica (ancora in corso), al Piano Strutturale e al Piano Operativo Comunale, fino alla ricostruzione delle scuole di Sant’Eustachio e Cinquale. Tutto realizzato «sempre con il pieno sostegno e la sincera condivisione da parte di tutta la coalizione – ha detto il sindaco – tutti hanno dimostrato uno spirito straordinario di coesione, di unità. Un lavoro continuo, a tratti faticoso, ma sempre fatto fianco a fianco per cercare di migliorare tutto il nostro territorio, Montignoso è un cantiere dai monti al mare». L’amministrazione Lorenzetti nel 2020 è stata messa alla prova anche della pandemia da covid-19. «Abbiamo cercato di essere sempre presenti, ogni giorno accanto alle famiglie per offrire informazioni, sostegno, assistenza e lo abbiamo potuto fare grazie al potenziamento dei servizi e delle risorse del settore sociale – ha spiegato il primo cittadino – Un ringraziamento va a tutti i volontari e le volontarie che in questi mesi ci hanno supportato dimostrano uno spirito di sacrificio e di solidarietà incredibile”.

Infine i rappresentanti della sinistra hanno riconfermato la loro decisione. “Non ci sono dubbi: confermiamo la nostra fiducia a Gianni, è la persona giusta – ha affermato Paris Podestà – In questi anni abbiamo valorizzato il territorio e quello che oggi vogliamo ripresentare è una coalizione forte e unita, ma allo stesso tempo siamo aperti a chiunque condivida i nostri ideali”. “L’amministrazione di Gianni ha tutte le carte in regola – secondo Giuseppe Manfredi di Decide il Popolo – anche in questo momento complicato è stato fatto tanto, anche più di quello che è stato fatto a Massa in termini di investimenti”. “Le condizioni per andare avanti e proseguire in questo percorso ci sono – ha aggiunto il segretario di Sinistra Democratici Progressisti, Calo Paolini – Le elezioni nella nostra città sono importanti anche su scala provinciale, per questo dobbiamo chiederci: Montignoso 2021 sarà l’ennesima sconfitta del centrosinistra o sarà l’inizio di un nuovo ciclo virtuoso?”.

“Per tutti questi aspetti – conclude il documento – per il senso di responsabilità e di rispetto reciproco coltivato in questi anni, per la capacità di continuare ad alimentare il percorso condiviso in essere, coordinando le varie voci e le differenti forze interne a questa coalizione, riteniamo che non si possa che partire da una riconfermata fiducia al sindaco Gianni Lorenzetti, a cui chiediamo di continuare ad impegnarsi nell’interesse collettivo e a candidarsi nuovamente quale nostro rappresentante. Insieme, con un rinnovato entusiasmo e una più larga unità d’intenti e di forze, riusciremo a far crescere, ancora meglio, la Montignoso che viviamo, ma soprattutto amiamo”.