LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Attacco neofascista, la solidarietà di Elena Mosti a Simone Caffaz

MASSA – Riceviamo e pubblichiamo dalla consigliera comunale di opposizione, Elena Mosti.

È inquietante sapere in che modo dei fascisti abbiano cercato di sabotare la videoconferenza tenuta da Simone Caffaz:
“Antisemitismo tradizionale e antisemitismo odierno, differenze e similitudini”. Un conferenza organizzata nell’ambito della Settimana della Memoria dall’ associazione Amici d’Israele (qui i dettagli). Qualcuno è entrato nel sistema condividendo e mostrando canzoni e immagini del Ventennio, discorsi antisemiti di Mussolini e pesanti offese antisemite e razziste ai protagonisti. Tra le frasi : “Morte agli ebrei”, “Vi bruceremo tutti”, “Stiamo tornando”, “Zecche” (una parola che stata rivolta anche a me e alla parte politica di cui faccio parte), “W Hitler”. È sconcertante sentire spesso dire che non è più il caso di parlare di fascismo, antifascismo e libertà. Credo sia il caso invece. E questa è l’ennesima dimostrazione.
Non conosco personalmente Caffaz, ma a lui e all’associazione va la mia solidarietà. Colgo l’occasione per invitare tutti e tutte ad iscriversi all’anagrafe antifascista di Stazzema. Invito anche sindaco, giunta e consiglieri e consigliere tutte, se non l’avessero ancora fatto, a firmare per la proposta di legge di iniziativa popolare avente ad oggetto: “Norme contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e la produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti”.