LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

De Pasquale: «Ho firmato la proposta di legge contro la propaganda nazi-fascista»

«L’ho fatto con lo stesso spirito che mi porta, ogni anno, a partecipare con grande coinvolgimento alle commemorazioni delle stragi che sono state perpetrate a Carrara»

Più informazioni su

CARRARA – Questa mattina, domenica, il sindaco Francesco De Pasquale si è recato all’ufficio elettorale del Comune per sottoscrivere la raccolta firme a sostegno del progetto di legge di iniziativa popolare per introdurre norme specifiche contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e contro la vendita e la promozione di oggetti con simboli fascisti e nazisti.

«Ho così raccolto l’invito del sindaco del Comune di Stazzema, Maurizio Verona – spiega il primo cittadino – che da tempo è impegnato nella difesa della memoria dell’eccidio avvenuto a Sant’Anna. L’ho fatto con lo stesso spirito che mi porta, ogni anno, a partecipare con grande coinvolgimento alle commemorazioni delle stragi che sono state perpetrate a Carrara: da quella di Bergiola Foscalina a quella di Avenza, senza dimenticare chi con coraggio, nonostante quei terribili episodi, ha affrontato a viso aperto la freddezza nazifascista, in primis le donne che si rivoltarono in piazza delle Erbe che non volevano abbandonare la nostra città. Queste vicende non appartengono al passato. Come ho già detto, da città decorata con la Medaglia d’Oro al Merito Civile per il contributo alla lotta di Liberazione, sono certo che Carrara darà il suo convinto supporto a questa lodevole iniziativa».

Per portare la proposta lanciata dal Comune di Stazzema in Parlamento serviranno almeno 50.000 firme. Chi volesse apporre la firma, può presentarsi presso l’ufficio elettorale del Comune di Carrara in piazza Due giugno dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 12.30.

Più informazioni su