LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Capitol Hill, l’Anpi: «Il minuto di silenzio per Ashli Babbit gesto vergognoso»

Più informazioni su

MASSA – «Quanto accaduto durante il consiglio comunale dell’11 gennaio ci lascia parecchio interdetti. La richiesta del consigliere Guadagnucci di dedicare un minuto di silenzio ad Ashli Babbit (una delle vittime dell’assalto al congresso di Capitol Hill) e il successivo raccoglimento da parte di tutta la maggioranza è un gesto vergognoso.» Questo è il commento del circolo Anpi “Comandante Vico”  di Massa in merito ai fatti accaduti durante la seduta del consiglio comunale massese. Un minuto di silenzio che ha portato l’assise cittadina all’attenzione dei media nazionali.

«Sessanta estenuanti secondi che hanno messo in imbarazzo per l’ennesima volta tutta la città di fronte all’Italia intera, – continuano i rappresentanti del circolo Pietro Gianardi e Agnese Ramagini – sessanta secondi che siamo stati abituati a rispettare in circostanze in cui i caduti avevano ben altro valore morale, e non di certo per ricordare dei facinorosi che hanno attentato non solo alla sicurezza pubblica, bensì anche alla Democrazia. Invitiamo il consigliere Guadagnucci, così come tutta la maggioranza, a scusarsi per quanto proposto e conseguente-mente messo in atto.».

«La difesa della Democrazia dovrebbe essere un dovere per tutti i cittadini, – concludono i rappresentanti – specialmente per chi li rappresenta, ma con questo gesto ci è stato dimostrato il contrario, e noi, in quanto circolo ANPI, ma soprattutto in quanto cittadini difensori della libertà, questo non possiamo accettarlo.».

Più informazioni su