Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Commissione ambiente di Carrara, il bilancio di Montesarchio: «Azioni concrete per la città»

CARRARA – La commissione ambiente del comune di Carrara ha discusso nel tempo diversi temi legati alla città. Dai bacini estrattivi alle novità della gestione e della raccolta dei rifiuti. «Dal Settembre 2019 all’Agosto 2020 compresi, – scrive in una nota il presidente della commissione Giovanni Montesarchio –  la Commissione da me presieduta si è riunita ben 21 volte e nonostante le difficoltà legate al particolare periodo storico, siamo riusciti a lavorare sia su temi generali come difesa del suolo, bonifiche e ambiente, sia su temi più specifici e tecnici come il nuovo regolamento che disciplina l’armamento del Corpo di Polizia Municipale.»

«La commissione, stimolata anche dall’apporto dell’intera opposizione che, – continua Montesarchio – nonostante le naturali posizioni politiche differenti, ha contribuito in maniera sostanziosa e puntuale alla discussione politica, ha lavorato con precisione e costanza portando avanti due grandi argomenti. Il primo, congiuntamente alle commissioni marmo e urbanistica, riguarda l’intero processo di approvazione dei piani attuativi dei bacini estrattivi, in cui l’ambiente e la tutela della risorsa idrica ne costituiscono una parte fondamentale, l’altro, il tema della raccolta e gestione dei rifiuti che sta subendo un importante rivoluzione e lanciando una sfida di civiltà all’intera cittadinanza.»

«Ringrazio personalmente tutti i commissari della mia commissione e li ringrazio soprattutto per aver comunque contribuito al dibattito politico che ci ha permesso di mettere a disposizione della città, con azioni concrete, strumenti e regolamenti utili alla tutela ambientale e all’organizzazione lavorativa del Comune.»