Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Cella (Lega): «Sul porticciolo Lorenzetti ha preso un’altra cantonata»

MONTIGNOSO – Revocata da parte della giunta montignosina la procedura di finanza di progetto per la riqualifica dell’approdo turistico del Cinquale. Il consigliere comunale Lega Andrea Cella rende noti alcuni particolari della vicenda: «Purtroppo era prevedibile questo esito: feci presente un anno fa le criticità delle scelte del sindaco Lorenzetti, non appena visionai la delibera di giunta n. 326 del 2019. Era evidente che non potesse considerarsi più vantaggiosa una proposta che offriva un canone complessivo di 1 milione e 200 mila euro inferiore dall’altra. Oltre al dato economico, per la parte dell’offerta tecnica il dirigente comunale aveva dichiarato che i progetti “presentano analogo grado di fattibilità».

Il consigliere di opposizione aveva rimandato a sindaco e alla Giunta “le valutazioni inerenti alla opportunità e convenienza”: «è evidente che – spiega Cella – dato l’esito vittorioso del ricorso al Tar da parte degli autori del progetto escluso, è stata proprio la scelta politica ad essere totalmente sbagliata. La responsabilità di questo flop, delle spese legali e dei ritardi che ne conseguiranno è quindi tutta del sindaco Lorenzetti: ha voluto favorire una proposta progettuale nettamente inferiore e ha fallito. A nulla valgono le scuse fornite già quando venne discussa la mia interrogazione sull’argomento a dicembre 2019: il sindaco – prosegue il consigliere leghista – disse che la giunta non valutò per niente il ristoro economico. Risposi che mi sembrava un grosso errore proprio a fronte della grande differenza di cifre e oggi posso dire di aver avuto ragione. Ora si apre una nuova, grande problematica: quando sarà possibile avere una puntuale e proficua manutenzione del porticciolo? Lo stesso Lorenzetti ha ammesso più volte che c’è bisogno di interventi rapidi, che le parancolate sono a rischio cedimento e quindi devono essere rafforzate. Ma soprattutto, nel frattempo per l’anno 2020 la fideiussione a garanzia dell’attuale gestione è stata depositata ed è conforme?».

«Dopo questo flop di sindaco e Giunta, quanto altro tempo passerà per avviare la riqualifica? Nella delibera di annullamento della procedura di finanza di progetto, la giunta ha deciso che saranno gli uffici comunali a fare il progetto. Quanto ci metteranno, considerata l’attuale scarsità di personale? Il rischio – conclude Cella – è quello di avere un porticciolo colabrodo, assolutamente non in sicurezza per la fruibilità di turisti e cittadini».