LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Valesi (Sinistra Italiana): «Persiani riconosca la sconfitta della Lega»

MASSA – “Nel leggere l’analisi del voto che ha fatto il sindaco Persiani c’è da rimanere sconcertati: se la Ceccardi ha vinto le regionali e la Lega non è in calo in tutta Italia, buon per lui: chi si accontenta gode. Probabilmente è sulle difensive perché ha percepito che in città,  dopo due anni di questa amministrazione, il popolo massese si sta accorgendo di avere sbagliato nel votare una destra, sotto certi aspetti anche nostalgica”. Lo afferma in una nota Cesare Valesi di Sinistra Italiana, che poi aggiunge: “Sarà importante, al momento opportuno, confrontare i bilanci e gli investimenti della attuale amministrazione con quelle precedenti; non escludendo da questa analisi le partecipate, per le quali non sono riusciti a trovare amministratori idonei, infatti è un continuo cambiare dirigenti”.

“I cittadini – prosegue – hanno compreso che è stato un errore dare la città in mano ai forestieri, compreso l’assessorato al bilancio; è difficile amare una terra che non è la propria. Il sindaco calmi il suo degli animi: non è possibile esultare, trasformare le sconfitte in vittorie. La sconfitta della Ceccardi anche a Cascina, la sua città, è eclatante.

“I sindaci, una volta eletti, sono di tutti, anche dei cittadini che gli hanno votato contro – conclude Valesi – Il sindaco si metta tranquillo, perché il centro sinistra unito toglierà lo spazio a questa destra sovranista; è inutile e fuori luogo continuare a Massa una campagna elettorale, come sta facendo il sindaco”.