Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

«Parco della Rinchiostra in condizioni pietose», la denuncia di Mgs e Sinistra Civica Ecologista foto

MASSA – Martedì scorso, 29 settembre 2020, il Movimento Giovanile della Sinistra di Massa e Sinistra Civica Ecologista hanno fatto un sopralluogo al parco della Rinchiostra in seguito a numerose segnalazioni da parte di alcuni residenti, che affermavano: «Buona parte del parco è in condizioni pietose. Sterpaglie, rifiuti, materiale edile inutilizzato e alberi pericolanti. Un quadro drammatico che necessita di un intervento tempestivo».

«Ciò che ci ha impressionato di più è però lo stato di trascuratezza di quest’area, uno spazio tale se gestito in modo
oculato potrebbe rappresentare un’importante opportunità economica per tutti, ma soprattutto potrebbe diventare il volano culturale della nostra città oltre che uno spazio di aggregazione unico per cittadini di ogni età – incalzano da Mgs e Sinistra Civica Ecologista –  L’amministrazione Persiani fin dal primo giorno ha fatto del decoro uno dei suoi cavalli di battaglia. Oggi, dopo due anni, quel cavallo è morto. La città versa in stato di degrado in numerose sue zone. La “giunta del cambiamento” sta fallendo, il tempo degli slogan e dei selfie è finito; il calo dei consensi relativi al centrodestra e la crescita del centrosinistra nell’ultima tornata elettorale ne sono la prova. Da oggi – continuano – comincia un’altra grande sfida al fianco dei residenti. La pulizia e la messa in sicurezza di tutta l’area costituiscono per noi solo il primo passo per il recupero del parco e della villa, infatti nei prossimi giorni avvieremo una raccolta firme da presentare al Sindaco finalizzata a sollecitare l’amministrazione comunale ad un intervento rapido in merito. I cittadini – concludono – sono stufi delle solite chiacchiere, la Rinchiostra è un patrimonio da tutelare».