LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

«L’amministrazione ascolti chi si intende di commercio»

L'appello di Stefano Agnesini.

Più informazioni su

CARRARA – Duro commento di Stefano Agnesini, presidente nazionale confederazione imprese unite per l’Italia, in merito alla gestione del territorio comunale di Carrara da parte dell’amministrazione. Pubblichiamo integralmente il suo intervento.

“Sarebbe bene che il comune cominciasse a sentire e coinvolgere chi di commercio ne mastica tutti i giorni sulla propria pelle e non per sentito dire. Questa amministrazione mi ha deluso. Abbiamo provato in tutti i modi a spiegare come fare le cose abbiamo provato a metterci a disposizione ad essere collaborativi ma tutto ciò non è valso a niente. Non capisco come mai accada solo a Carrara di dover sputare sangue per vedere funzionare le cose come dovrebbero. Continuano ad andare avanti a tentativi il più delle volte ignorando totalmente le normative in vigore, ascoltano solo chi vogliono loro continuano ad organizzare e fare solo qualcosa sempre in una strada, voglio ricordare a nome di tutti i commercianti che rappresento che Marina di Carrara non è solo via Rinchiosa, sarebbe ora che si cominciasse a fare una programmazione sul territorio seria e condivisa.

Si cominciasse a fare le cose con una logica e non tanto per fare si dice no agli assembramenti e poi si vuole organizzare una “cena in blu” dove si fa assembramento per forza, con giusto plauso hanno evitato per quest’anno la festa della birra per le normative covid e poi mettiamo i tavolini in via Rinchiosa che è anche più stretta del piazzale di carrara fiere.
Quindi che si cominci a prendere coscienza che se si vuol fare qualcosa a Marina di Carrara in primis vanno coinvolti gli organi competenti e in secundis i commercianti poichè Marina di Carrara è tutta non solo una strada, e poi che si cominci a pensare a risolvere i problemi del Mercato settimanale come da impegni presi con l’assessore Macchiarini perché così è inammissibile andare avanti ci sono troppe problematiche da risolvere. Non è più sopportabile e tollerabile. Quindi il mio intervento è atto a riportare in linea tutto il regolare svolgimento che ogni istituzione dovrebbe fare quindi un sindaco deve ascoltare un assessore dovrebbe farlo anche lui e che i presidenti di commissione svolgano il loro ruolo che è quello di organizzare eventi ma di ascoltare. Ripeto che provo per il bene del mio territorio a porgere nuovamente la mano a questa amministrazione conscio che sarà l’ultima volta, non per cattiveria ma ho tanto da fare in tutta italia e sprecare energie non mi è mai piaciuto, quindi le canalizzerò meglio sopratutto dove qualcuno almeno prova ad ascoltare non per polemica ma chiudo dicendo che è intollerabile vedere una struttura pubblica come il mercato coperto, dove sono stati investiti parecchi soldi abbandonato o usato come magazzino a Marina di Carrara per non parlare di quello di Avenza che è solo una tana per Tarponi”.

Più informazioni su