Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Primarie Pd, Zingaretti vince anche a Massa-Carrara col 53% foto

Un dato più ridimensionato però rispetto al dato nazionale. Martina e Giachetti si fermano al 33% e 13%. Affluenza in calo: 2.500 votanti in meno rispetto all'ultima tornata per il segretario nazionale

Anche gli iscritti e i simpatizzanti del Partito Democratico di Massa-Carrara hanno scelto Nicola Zingaretti come nuovo segretario del Pd. A differenza del dato nazionale, però, Zingaretti in terra apuana non sfonda il 60%, attestandosi al 53,19%, davanti a Maurizio Martina (33,28%) e Roberto Giachetti (13,57%). Le prime parole di Zingaretti sono state: «Viva la democrazia italiana, che dà lezioni ogni volta che può, sono contento per l’Italia».

Entrando nel dettaglio dei dati, emerge, che Zingaretti ha superato la maggioranza assoluta solo nelle zone di Carrara e di Montignoso col 64% e 48%. Il dato che arriva dai seggi di Massa e della Lunigiana, infatti, evidenzia come il neosegretario abbia raccolto rispettivamente il 48% e il 43%, mentre Martina sia andato meglio col 40% e il 35%. Il risultato migliore per Giachetti è risultato essere quello della Lunigiana, dove ha raggiunto il 20%.

AFFLUENZA
In totale i votanti sono stati 6.378 così ripartiti: 2.150 a Massa, 1.619 a Carrara, 457 a Montignoso e 2.153 in Lunigiana. Questo significa che il dato è in calo rispetto alle ultime primarie per il segretario nazionale del Pd del 2017 nelle quali ebbe la meglio Matteo Renzi. Allora a Massa-Carrara votarono 8.979 persone.