Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Emergenza Lavello, il Comune: «I Verdi arrivano con estremo ritardo»

L'assessore all'ambiente di Carrara, Sarah Scaletti: «Aperti al confronto con tutti, purché sia costruttivo»

Più informazioni su

«Un incontro con i residenti delle due sponde del Lavello, diversi sopralluoghi nel giro di poche settimane e un intervento straordinario di rimozione delle plastiche; e ancora un filo diretto continuo con gli enti interessati alle criticità del fosso, l’avvio di un percorso condiviso con l’amministrazione massese e, ultimo ma solo in ordine di tempo, la richiesta di un confronto con l’assessore all’ambiente della Regione Toscana Federica Fratoni incentrato proprio su questo corso d’acqua. Mi domando come sia possibile parlare di negligenza, scarsa attenzione e latitanza» replica l’assessore all’ambiente Sarah Scaletti rispedendo al mittente le accuse di Roberto Nicoli e Anne Doumont dei Verdi, che evidentemente erano all’oscuro del lavoro fatto in queste settimane – peraltro riportato puntualmente dalle cronache locali – intervengono con estremo ritardo sulla vicenda.

«Gli esponenti dei Verdi “annunciano la volontà degli abitanti di creare un comitato” ed evidentemente ignorano il fatto che noi li abbiamo già incontrati, ormai più di 10 giorni fa» sottolinea l’assessore, segnalando che tutte le criticità evidenziate nell’intervento di Nicoli e Doumont sono già state oggetto di discussione proprio nel corso del faccia a faccia con i cittadini.
«Abbiamo spiegato, e i residenti della zona lo hanno capito, che si tratta di una situazione complessa che richiede l’intervento di più soggetti, dai Comuni di Massa e di Carrara a Gaia Spa, passando per il Consorzio di Bonifica fino alla Regione Toscana. Non è un caso che proprio ieri, a margine di una riunione, ho affrontato il tema con l’assessore Fratoni, come peraltro mi ero impegnata a fare già durante l’incontro con i cittadini» ha insistito Scaletti.

L’assessore rivendica l’impegno sul tema e conferma che l’amministrazione carrarese proseguirà sulla strada individuata anche insieme ai residenti, mantenendo la parola data: «Come abbiamo davanti un cammino delicato e in salita che richiede tempo e collaborazione. Sono aperta al confronto e a raccogliere il contributo di tutti, purché sia costruttivo» ha concluso Sarah Scaletti.

Più informazioni su