LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Il M5S contro l’«autostrada dell’acqua»

"Fanno quindi rabbia le dichiarazioni di Volpi che cerca di spacciare questa vicenda come una cosa calata dall’alto; il momento per opporsi c’era, ma il Sindaco di Massa non lo ha fatto"

Più informazioni su

Il M5S di Massa sarà in piazza contro il progetto della cosiddetta “Autostrada dell’acqua”: “Ci preme subito sottolineare un paio di cose” commenta la consigliera pentastellata Luana Mencarelli, “ questo progetto non è spuntato dal nulla, ma Volpi e i sindaci che compongono l’Autorità Idrica Toscana l’avevano visionato già a marzo 2016 quando deliberano, quasi all’unanimità, di proporre alla Regione Toscana di includere l’Autostrada dell’acqua tra i progetti del Piano ambientale ed energetico regionale. Gli unici contrari i sindaci di Livorno, Montevarchi e Volterra. Fanno quindi rabbia le dichiarazioni di Volpi che cerca di spacciare questa vicenda come una cosa calata dall’alto; il momento per opporsi c’era, ma il Sindaco di Massa non lo ha fatto”.

La Mencarelli continua “Ciò che inquieta è che nell’indagine accompagnatoria del piano di ambito regionale – quella visionata da Volpi e dai sindaci dell’AIT nel 2016, emergono serie incertezze e mancanze: non sono conosciute infatti la posizione degli spartiacque idrogeologici e la geometria dei condotti carsici sotterranei, elementi essenziali per la captazione di sorgenti per uso acquedottistico. Sono insufficienti i punti di controllo qualitativo e quantitativo per realizzare un bilancio idrico della risorsa e grottescamente nessuno sa da dove passerà questa “Autostrada”, in superficie o interrata, di sicuro nell’indagine regionale si dice che avrà un impatto sull’ambiente ora difficilmente valutabile.Troviamo quindi condivisibili le preoccupazioni dei cittadini”.

Cogliamo l’occasione per ricordare che il M5S presenterà in Regione Toscana la Proposta di Legge che ha appena finito di discutere con i cittadini e che prioritariamente punta alla ripubblicizzazione del servizio idrico e alla partecipazione vera dei cittadini” conclude la Mencarelli. L’invito per tutti quindi è di unirsi alla manifestazione indetta dai comitati “Acqua alla Gola” del 17 gennaio con partenza da Piazza Liberazione, alle ore 17:30.

Più informazioni su