LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

De Pasquale a Crudeli: "Noi al lavoro da subito, ma certi temi richiederanno anni"

Il sindaco risponde alla capogruppo PD: "Siamo impegnati su Poc e agri marmiferi, c'è stato un cambio di passo per gli eventi"

Più informazioni su

Il sindaco Francesco De Pasquale replica alla capogruppo del Partito Democratico Roberta Crudeli: “Siamo sempre più stupiti e dispiaciuti da un atteggiamento da campagna elettorale che continua. La consigliera dovrebbe sapere che quest’amministrazione comunale sta mettendo mano ai grandi temi rimasti lettera morta per decenni di precedenti gestioni, nelle quali il Pd era il partito di maggioranza.”

“Come abbiamo più volte detto in campagna elettorale, e ribadito all’indomani del nostro insediamento, l’Amministrazione si è da subito rimboccata le maniche per rimediare o attivare ciò che non è stato fatto o è stato fatto in modo grossolano da chi si definiva “professionista della politica”. E questo non può essere portato a compimento in qualche mese. Per certi temi occorreranno anni, e questo è bene che la cittadinanza lo sappia.”

Il sindaco risponde in questo modo all’invito ad affrontare i “temi caldi” della città: “Al momento siamo impegnati principalmente sui temi che riguardano la pianificazione territoriale e il marmo, come il piano operativo comunale (poc), il regolamento sugli agri marmiferi e l’accordo per la nuova configurazione del porto, che ha un’importanza di livello sistemico visto quello che sarà il nuovo assetto della costa. Non solo, abbiamo improntato un cambio di passo per quanto riguarda la programmazione degli eventi e delle iniziative culturali e turistiche.”

Un dato confortante, a detta del primo cittadino, “visto quanto dichiarato sulla stampa dagli operatori economici i quali, pur nelle enormi difficoltà, hanno dimostrato di mettere a disposizione entusiasmo e voglia di fare con dei risultati non di poco conto. Questo è stato possibile anche grazie all’organizzazione di quegli eventi e quelle iniziative che la Crudeli ha tanto criticato. E poi, è notizia di questi giorni, dopo trent’anni stiamo dando delle risposte concrete alle famiglie dell’ex-campo profughi, che finalmente potranno vivere in una casa degna di questo nome”.

“Infine devo rivolgere un appello affinché anche dall’opposizione possa emergere un atteggiamento di critica costruttiva che in questi primi sei mesi non abbiamo ancora visto dal Partito Democratico. Ricordo che il Movimento 5 Stelle, quando era opposizione, come facilmente verificabile dagli atti, si è sempre sforzato di svolgere un mandato ricco di proposte e soluzioni. A oggi, invece, si constata con dispiacere che l’opposizione si limita a gettare fango e fumo negli occhi. Questo, francamente, mal si concilia con il ruolo che in democrazia dovrebbe avere,” conclude De Pasquale.

Più informazioni su