LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Cosa c’è dentro il vaccino anti-covid della Pfizer?

Tutto ciò che avreste voluto sapere sul farmaco anti-coronavirus e che non avete mai osato chiedere

Pubblichiamo l’articolo del prof. Mario Puoti, tratto da “Pillole di Ottimismo“.

💊💊💊

“Cosa c’è in questo vaccino? Ho sentito dire che si cela qualcosa di brutto e non sicuro”. Cosa c’è nel vaccino Pfizer?
Facciamo una lista come se dovessimo leggere gli ingredienti dietro una scatola di cereali:
1) mRNA (il cosiddetto principio attivo)
2) Lipidi (sì, grassi che ricoprono l’mRNA)
3) Diversi tipi di sali
4) Zucchero
5) Nessun conservante
Andiamo a vederceli uno per uno.

1) mRNA – ne ho già scritto, ma chiarirlo ancora una volta non è mai abbastanza.
L’abbreviazione mRNA indica un particolare tipo di RNA, detto appunto RNA messaggero, un piccolo materiale genetico che contiene le istruzioni per la sintesi di nuove proteine. Lo dice il nome, è un messaggero. È un ingranaggio del processo che serve a costruire, riparare e mantenere le funzioni biologiche di un organismo: il nostro corpo lo sa fare, e lo fa in continuazione, appunto. In un qualsiasi momento della vita di una cellula umana processano più di 5000 diversi RNA messaggeri, e sono tutti temporanei, come fossero dei post-it che vengono strappati dalle cellule pochi minuti o ore dopo essere stati letti. Nell’organismo umano l’mRNA possiede una emivita media di circa 5 minuti, in pratica dopo più di 30 minuti c’è una percentuale bassissima dello stesso. Se volessimo fare un paragone social, l’mRNA è una sorta di messaggio di Snapchat, un messaggio che una volta arrivato (processata l’informazione) espira, scompare; o una storia che carichiamo su Facebook che dopo 24h scompare. E’ un libretto di istruzioni che la cellula sa leggere e una volta letto, lo brucia perché non serve più.

2) Perché c’è del grasso qui dentro?
I lipidi presenti nel vaccino sono:
– ALC- 3015: (4-idrossibutil) azanediyl)bis (esano-6,1-diil)bis(2-esildecanoato)
– ALC-0159: 2-[(polietilenglicole)-2000]-N,N-ditetradecillacetamide
– DSPC: 1,2-distearoil-sn-glicero-3-fosfocolina)
– Colesterolo
Dobbiamo immaginare che questo piccolo ingranaggio che è l’mRNA può essere fragile. Viene per questo racchiuso in queste piccole particelle di grasso – immaginiamole come delle piccole sfere di grasso, dette appunto nel tecnico nanoparticelle lipidiche – che servono a proteggerlo e aiutarlo ad arrivare all’interno delle nostre cellule in modo sicuro. Le immaginiamo come un taxi che scorrazza il passeggero mRNA per farlo entrare nelle cellule.

3) Che utilità hanno questi sali?
Uno di essi è il comune sale da tavola (cloruro di sodio), e gli altri sono anche abbastanza comuni: cloruro di potassio, fosfato monobasico di potassio e fosfato bibasico di sodio. Insieme formano un qualcosa di estremamente importante chiamato “tampone fosfato salino”. Questo aiuta il vaccino che entrerà nel nostro organismo ad avere lo stesso pH (il valore di acidità) e le stesse concentrazioni di sali (osmolarità) normalmente presenti nel nostro corpo, al fine di evitare irritazioni e dolore nel punto di inoculo. Potreste ben comprenderlo semmai vi fosse capitato di premere del succo di limone su una ferita o un taglio: sostanze con una acidità (così come per la basicità) possono danneggiare le nostre cellule.

4) Ma perché lo zucchero?
Addolcire la vita non è tra gli obiettivi.
Battute a parte, il vaccino deve essere mantenuto e conservato a temperature molto fredde per essere stabile (si parla di -80°C), ma il congelamento potrebbe anche degradare l’mRNA e rendere il vaccino inutilizzabile. Lo zucchero lo aiuta ad evitare di essere distrutto a basse temperature. Sì, è lo stesso tipo di zucchero, il saccarosio, che abbiamo a casa e che mettiamo nel caffè al mattino.

5) Nessun conservante.
No, non c’è timerosal-o qualsiasi altro conservante-nel vaccino Pfizer. E nemmeno alcun microchip o virus OGM, e nessun ombra di metalli pesanti (un old but gold sempre attuale).

_______________

Bibliografia:
1. https://www.clinicaltrials.gov/ct2/show/record/NCT04368728?view=record
2. https://www.fda.gov/media/144245/download
3. https://www.gov.uk/government/publications/regulatory-approval-of-pfizer-biontech-vaccine-for-covid-19/information-for-healthcare-professionals-on-pfizerbiontech-covid-19-vaccine?fbclid=IwAR3Ewink1-u43ZBgbgvfzNIyVAy4y3I7pCrXKMwUTHrXl1iKCCZObt-ULpE
4. https://www.pfizer.com/news/press-release/press-release-detail/pfizer-and-biontech-conclude-phase-3-study-covid-19-vaccine?fbclid=IwAR2h_ddQJl4mNDO7kpVM9PPPtnON9Ua9VUEtBdLLN0NZ7_9LBRhlKfi5t5s
5. https://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMoa2034577
6. https://www.frontiersin.org/articles/10.3389/fchem.2020.589959/full?fbclid=IwAR0WpiVXvguQ9TQedXyaOjuqBJyAES5cPgXoSBs2cGCmpekB-P5-ZLmCVI8
7. https://www.nature.com/articles/s41565-020-00820-0?fbclid=IwAR2wmTgSbw6ETsLinR5nqb3T1ZspZ5WDwY9v6oSKcgXDO-Irt_rnSRntBDU
8. https://www.nature.com/articles/nrd.2017.243
9. https://www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S0168365915300535?via%3Dihub&fbclid=IwAR1GUVA-uVk2QUJlOclxxPd5XhOjCwPUmkmdR0speGMnDoBJdLAoET5s8wE
10. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26978390/
11. https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0264410X19305626?fbclid=IwAR0PogCVsnt3N5nkivSaGxHBO5FGnuJWpk4IM-H0vy29y83jhZ_GcRKWw_Q
12. https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0264410X1830063X?fbclid=IwAR1GUVA-uVk2QUJlOclxxPd5XhOjCwPUmkmdR0speGMnDoBJdLAoET5s8wE
13. https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0264410X16301013?fbclid=IwAR3kfL7ioGYdxyst0a0dvTI7B9X866VWGbUrLgIwKuZ2tKuTd-691WO_Go8
14. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28101688/
15. https://www.nature.com/articles/nrd.2017.243
16. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/27075952/