LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Le Istituzioni Informano di La Voce Apuana - Covid19 • Pillole di ottimismo

Virus, “Numeri in pillole” del 25 ottobre: +88% in questa settimana (consoliamoci: era +100% domenica scorsa)

Pubblichiamo l’analisi sui dati di oggi del dott. Paolo Spada tratta da “Pillole di ottimismo”

“NUMERI IN PILLOLE – Aggiornamento del 25/10/2020 – Paolo Spada

🇮🇹 21000 nuovi casi, +88% in questa settimana (consoliamoci: era +100% domenica scorsa).
__________________________________________________
Buonasera e ben ritrovati.
Come sempre a questo link i GRAFICI aggiornati pochi minuti fa: https://public.flourish.studio/story/435616/
Ecco i dati salienti di oggi in ITALIA:
💊 Sono 21273 i NUOVI POSITIVI, su 161880 TAMPONI (13,1%) e 101876 PERSONE TESTATE (20,88%).
Negli ultimi sette giorni abbiamo avuto in media 15935 nuovi positivi al giorno, ossia +7465 casi al giorno rispetto ai sette giorni precedenti (ieri era +6991).
L’aumento percentuale complessivo in questi ultimi sette giorni, rispetto ai sette precedenti, è stato pari al 88,1% (ieri era 92,2%).
Siamo a 184,66 nuovi positivi ogni 100.000 abitanti/settimana (per confronto, Spagna: 197,1, Francia: 274,3, Regno Unito: 197,5, Germania: 64,1, Paesi Bassi: 325,9, Belgio: 601,2, Austria: 141,6, Svezia: 58,5, Romania: 137,5, Portogallo: 138,9, Polonia: 158,4, Rep.Ceca: 642,2)*.
*fonte ECDC, media delle ultime due settimane, ultimo aggiornamento oggi, 25/10/2020.
La media giornaliera dei casi in Italia nelle ULTIME QUATTRO SETTIMANE ha avuto questo andamento: 2208, 4232, 8470, 15935. Il rapporto tra i positivi e il numero di persone testate, calcolato come media su sette giorni nelle ultime quattro settimane, è stato: 3,71%, 6,23%, 9,76%, 16,14%. Va detto tuttavia che questo rapporto ora si alza anche per via dell’uso dei test rapidi antigenici (non contati come tamponi, ma ricontrollati con il molecolare quando positivi).
📊 Nelle prime tre slide dei GRAFICI sono riportati, regione per regione, l’andamento dei nuovi positivi, quello dei tamponi e il quadro complessivo, con una stima del trend per i prossimi giorni. Nelle slide 4-6 trovate inoltre la classifica mobile delle Regioni per casi positivi e persone testate ogni 100.000 abitanti negli ultimi 30 giorni.
💊 Oggi +719 RICOVERI, +80 TERAPIE INTENSIVE, e 128 DECESSI.
Abbiamo attualmente 12006 pazienti ricoverati, pari al 41,4% del valore di picco (29010 il 4 aprile). Negli ultimi 7 giorni la variazione media del numero di pazienti ricoverati è stata pari a +696 pazienti al giorno (era +373 nei sette giorni precedenti).
I pazienti in TI sono complessivamente 1208, pari al 29,7% del massimo valore raggiunto (4068, il 3 aprile; minimo valore raggiunto: 38, il 29 luglio). Attualmente la disponibilità in Italia è di circa 6500 posti letto di TI, ma potrebbe aumentare, come già successo nei mesi scorsi. Negli ultimi sette giorni la variazione media dei pazienti in Terapia Intensiva è stata di +65 pazienti al giorno (era +47 nei sette giorni precedenti).
In media abbiamo avuto in Italia 114 decessi al giorno negli ultimi sette giorni, e 54 nei sette giorni precedenti.
In sette giorni abbiamo avuto 1,32 decessi ogni 100.000 abitanti (Spagna: 1,95, Francia: 1,45, Regno Unito: 1,5, Germania: 0,25, Paesi Bassi: 1,3, Belgio: 2,45, Austria: 0,7, Svezia: 0,1, Romania: 2,45, Portogallo: 1,1, Polonia: 1,8, Rep.Ceca: 5,1)*.
*fonte ECDC, media delle ultime due settimane, ultimo aggiornamento oggi, 25/10/2020.
📊 L’andamento dei carichi sanitari e dei decessi è mostrato a partire dalla slide 7. Nei grafici è possibile selezionare il periodo di osservazione (tutte le date o solo gli ultimi 30 giorni), e la regione di interesse. Scorrendo sui grafici appaiono i valori del giorno. Alle slide 9-10 sono riportati i dati per 100.000 abitanti.
🔵 Stasera poche parole di commento, che tante ne spendiamo in video, interviste (ci vediamo tra poco con il grande Luciano Butti!) e altri post. Anzi approfitto per dirvi di tener buono il solito link ai grafici che trovate sempre in apertura a questo post, perchè nei prossimi giorni potrebbe essere difficile per me scrivere la rubrica, ma i numeri delle tabelle e dei grafici cerco di aggiornarli sempre (magari molto tardi la sera).
Da tener d’occhio, ormai lo sapete, non solo il numero assoluto dei nuovi casi, ma quello di incidenza ogni 100.000 abitanti (il dato nazionale e delle regioni è nella prima tabella, quelli delle province si trovano tutti nelle slide successive). Oggi a Milano siamo oltre 400, tanto per dire. Poi i carichi sanitari, ovviamente. E le chiamate al 118, per noi lombardi.
Ho modificato anche la slide 19, quella dello stato clinico, per rendere più chiare le percentuali per fascia d’età. Nei prossimi giorni aggiorniamo i dati e vediamo se ci sono variazioni.
Sono giorni difficili, sento molta tensione anche nei commenti, e non vi posso biasimare. Anzi, è del tutto comprensibile che gli animi si accendano, specie in presenza di provvedimenti che non avremmo più voluto nemmeno prendere in considerazione.
Le battaglie negli ospedali proseguono, si fanno ogni giorno più dure, e sappiamo che anche fuori sta diventando tutto davvero pesante (specialmente per qualcuno). Facciamo vi prego uno sforzo di solidarietà reciproca, teniamoci uniti. Nessuno se l’è andata a cercare, questa sventura, e ne verremo fuori, ma dobbiamo stare insieme.
💊 Di seguito riporto i principali dati delle REGIONI. Si tratta come sempre dei valori assoluti di oggi, ma suggerisco di farvi un’idea sia del trend su più giorni, che dei valori di incidenza ogni 100.000 abitanti, dai quali emergono più chiaramente le differenze tra le regioni: trovate entrambi nei grafici.
Nuovi POSITIVI di oggi, su 21273 casi totali (13591 casi da “”sospetto diagnostico”” / 7682 casi da “”screening””):
Lombardia: 5762 casi (4610/1152), Campania: 2590 casi (2543/47), Piemonte: 2287 casi (769/1518), Toscana: 1863 casi (1569/294), Lazio: 1541 casi (390/1151), Veneto: 1468 casi (124/1344), Emilia Romagna: 1192 casi (556/636), Sicilia: 695 casi (445/250), Liguria: 657 casi (497/160), Marche: 521 casi (521/0), Puglia: 515 casi (213/302), Umbria: 463 casi (163/300), Trentino AA: 443 casi (402/41), Abruzzo: 368 casi (364/4), Friuli VG: 334 casi (263/71), Sardegna: 195 casi (28/167), Calabria: 179 casi (0/179), Valle d’Aosta: 97 casi (88/9), Basilicata: 77 casi (20/57), Molise: 26 casi (26/0).
RICOVERI:
Lombardia: +173, Piemonte: +118, Toscana: +74, Liguria: +55, Lazio: +38, Veneto: +37, Sicilia: +36, Emilia Romagna: +34, Campania: +33, Trentino AA: +27, Puglia: +26, Abruzzo: +17, Friuli VG: +12, Umbria: +12, Sardegna: +12, Calabria: +6, Valle d’Aosta: +5, Molise: +4.
TERAPIE INTENSIVE:
Toscana: +24, Lombardia: +18, Friuli VG: +7, Piemonte: +6, Lazio: +5, Campania: +5, Sicilia: +5, Umbria: +4, Puglia: +4, Veneto: +3, Liguria: +3, Sardegna: -2, Emilia Romagna: -1, Trentino AA: -1.
DECESSI:
Lombardia: 25, Toscana: 14, Veneto: 12, Piemonte: 11, Abruzzo: 11, Sicilia: 11, Lazio: 10, Puglia: 7, Sardegna: 7, Liguria: 5, Emilia Romagna: 4, Umbria: 3, Friuli VG: 2, Marche: 2, Valle d’Aosta: 1, Trentino AA: 1, Molise: 1, Calabria: 1.
NB: Nei casi da “”sospetto diagnostico”” sono di norma inclusi i pazienti sintomatici e il contact tracing. Alcune Regioni includono solo i pazienti sintomatici. Si noti inoltre che sono frequenti i ricalcoli e i valori possono risultare non significativi (ad esempio se vedete segni negativi). Quel che riportiamo è ciò che le regioni dichiarano al ministero: ci dispiace che il dato mostrato non sia sempre affidabile. Per saperne di più: https://www.facebook.com/inlandseapaolospada/posts/4679418125409426
📊 Per un colpo d’occhio delle PROVINCE interessate dai focolai vi rimando alla mappa di slide 14, e alle successive (incrementi e incidenza): tutti i valori sono accessibili toccando le province di interesse.
💊 Ricaviamo i dati sull’ETA’ e sullo STATO CLINICO dei pazienti rielaborando periodicamente le tabelle mostrate nella dashboard di ISS, riferite ai casi degli ULTIMI 30 GIORNI. L’ultimo nostro aggiornamento è del 20 ottobre.
📊 Questi dati si raccontano male a parole, ma sono invece molto chiari nelle slide 19, 20 e 21. In particolare, la 19 mostra la situazione del momento, sia in termini di percentuali degli stati clinici nella fascia d’età che rispetto al totale. Nella slide 20 è mostrato invece l’ANDAMENTO della PERCENTUALE dei casi nelle settimane, e nella slide 21 il NUMERO dei casi, distribuiti per fascia d’età e stato clinico. Ribadisco che ogni punto delle curve rappresenta il valore complessivo degli ultimi 30 giorni sino a quella data. Le variazioni sono quindi relativamente piccole, e naturalmente risentono del campione di persone testate. Questo vale a maggior ragione per le variazioni dell’età e dello stato clinico nei precedenti mesi dell’epidemia, che trovate nelle slide successive (22 e 23).
Un caro saluto
Paolo Spada
__________________________________________________
Numeri complessivi dell’epidemia ad oggi in Italia:
525782 pazienti COVID-19, di cui 266203 guariti, 222241 attualmente positivi (12006 ricoverati in reparto, 1208 in Terapia Intensiva, 209027 in isolamento domiciliare), e 37338 pazienti deceduti.

Per seguire “Pillole di ottimismo”:
Pagina fb https://www.facebook.com/pillolediottimismo/
Sito web www.pillolediottimismo.it
Canale YouTube https://www.youtube.com/channel/UCoem1_YnnqH3XrvmNd81iVw