Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Le Istituzioni Informano di La Voce Apuana - Parco Alpi Apuane

Attività per adulti e famiglie, 9mila euro stanziati dal Parco Apuane per gli operatori turistici

MASSA-CARRARA – Dopo l’assegnazione dei contributi per i “campi estivi giornalieri” – dedicati a bambini e ragazzi – è questo il momento delle attività per adulti e famiglie. Sotto il titolo onnicomprensivo di “escursioni nel parco” vengono infatti proposte due tipologie di fruizione dell’area parco e contigua che, lo scorso anno, erano state gestite con due procedimenti distinti. Per il 2021 invece, le escursioni per tutti e le escursioni per ospiti e clienti rappresentano due aspetti differenti del medesimo bando/avviso. In particolare, le escursioni per tutti riguardano le attività giornaliere di trekking guidato per turisti e residenti, che possono essere svolte durante il periodo luglio-ottobre 2021, mentre le escursioni per ospiti e clienti sono riferite ad analoghe attività da concentrarsi durante i mesi di luglio e agosto 2021.

La risorsa complessiva stanziata dall’Ente è di € 9.000 e la sua ripartizione tra le due tipologie sarà determinata sulla base delle richieste pervenute, della loro qualità e distribuzione stagionale e geografica. Il contributo erogabile dal Parco per ogni evento ammesso a contributo è comunque differente nei due casi. Riguardo alle escursioni per tutti la cifra è di 360 euro, mentre si dimezza a 180 euro nel caso dell’altra tipologia, tenuto conto che uno stesso importo di pari entità deve essere garantito da una o più strutture ricettive o di ristorazione che beneficiano di tali eventi per i propri ospiti e clienti. La scadenza per presentare le domande è stabilita alle ore 12:00 di martedì 29 giugno p.v., utilizzando l’indirizzo di posta elettronica ufficiale dell’Ente parco (parcoalpiapuane@pec.it) e il modulo approvato con determinazione dirigenziale n. 57 del 14 giugno 2021.

I soggetti che possono presentare le domande, sia per l’una sia per l’altra tipologia, sono diversi nei due casi, con le “Guide del Parco” e le “Strutture certificate” a giocare comunque un ruolo preminente, ma non esclusivo, poiché è possibile la compartecipazione associata anche di Guide ambientali e – in subordine – è consentita la presentazione della domanda anche agli enti e alle istituzioni pubbliche, alle fondazioni, alle le associazioni, anch’essi in forma singola o associata. Ad ogni modo, restrizioni e impedimenti sono previsti per quei soggetti che hanno ottenuto contributi, da parte del Parco, su recenti bandi di fruizione dell’area protetta e per quanti si trovino in condizioni di non rispetto formale di precedenti procedimenti di assegnazione di contributi (per revoca, riduzione e proroga). Tutto questo per favorire il più ampio ventaglio di operatori dell’area protetta e premiare i comportamenti virtuosi. In questo senso, si pone pure il limite di una sola domanda presentabile come soggetto proponente o associato o partner.

Inoltre, la graduatoria dei punteggi privilegia quei proponenti che vorranno sviluppare alcune azioni basilari della CETS del Parco, come la A06 “Puliamo il Parco”, A12 “Acqua del Parco, A13 “Cibiamoci di Parco”, A15 “ColAzione Apuana”, A17 “Dal campo al piatto” e A35 “Pic-nic sostenibile”. Entrambe le tipologie di escursioni sono organizzate da proponenti esterni, a loro totale responsabilità gestionale, con l’Ente Parco nel ruolo di soggetto sostenitore, regolatore e promotore dell’iniziativa.

Avviso e modulo si trovano al seguente indirizzo web:

http://www.parcapuane.toscana.it/DOCUMENTI/TRASPARENZA/trasparenza_bandi_gara_procedure.htm