Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Le Istituzioni Informano di La Voce Apuana - Comune di Aulla

Nuovo ‘volto’ per Piazza Della Porta. Valettini: «Dignità e decoro ad uno dei borghi più belli della Lunigiana» foto

Inaugurato il 'restyling' della piazza, totalmente riqualificata con una nuova illuminazione, nuovi arredi e risistemazione della pavimentazione, alla presenza, tra gli altri, del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani

AULLA – Dopo Pallerone e Albiano Magra, anche l’abitato di Caprigliola festeggia finalmente il nuovo volto della propria piazza principale. È stato infatti inaugurato ieri mattina il ‘restyling’ di Piazza Della Porta, totalmente riqualificata con una nuova illuminazione, nuovi arredi e risistemazione della pavimentazione, alla presenza, tra gli altri, del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani.

Un altro risultato traguardato dall’Amministrazione comunale che, grazie alla piena sinergia con Gaia S.p.A. e con la Soprintendenza ai Beni Artistici e Culturali delle Province di Lucca e Massa Carrara, aggiunge un nuovo tassello all’opera di riqualificazione del territorio, ed in particolare al decoro della frazione di Caprigliola, il centro storico abbisognava da tempo di urgenti interventi.

Il risultato giunge dopo un lungo iter burocratico-amministrativo iniziato nel 2019 con la partecipazione del Comune di Aulla a un bando della Regione Toscana (vinto) per circa 48mila euro, con successivo co-finanziamento del Comune di Aulla per circa 100mila euro e, contestualmente, un’articolata convenzione siglata tra il Comune di Aulla e il gestore idrico Gaia S.p.A. per la regolamentazione delle acque bianche nere e la loro regimazione all’interno del borgo. Tale convenzione ha previsto un investimento, interamente a carico del gestore idrico per la sostituzione della vecchia fognatura di Caprigliola (che serve ad oggi circa 47 utenze), pari a circa 150 mila euro, e la posa di una nuova condotta di fognatura nera lungo la viabilità pubblica (un tratto di circa 135 metri, compreso tra l’ingresso della cinta muraria per poi proseguire per piazza della Porta e via Borgo Dritto e Via sotto l’Po) in sostituzione di quella precedente, ormai vetusta. Fondamentali lungo l’iter i passaggi autorizzativi della Soprintendenza, necessari per procedere con le opere di lastricatura nel centro storico.

Grande soddisfazione del Sindaco Roberto Valettini: “Con questo intervento Caprigliola guarda con ottimismo al futuro per lo sviluppo della sua comunità. Sono molto lieto di poter inaugurare quanto è stato promesso tre anni fa, ovvero, una piazza in sintonia con la bellezza di questo borgo. La presenza del Presidente della Regione Eugenio Giani dà valore e significato ulteriori alla nostra festa: il Presidente non ha mai mancato di far sentire la sua vicinanza in terra di Lunigiana, ad Aulla ed in particolare a Caprigliola, terra medicea, come ci ha insegnato e fatto apprezzare, essendo, con Albiano, la porta della Lunigiana per Firenze” – ha proseguito il primo cittadino. “Ringrazio a nome dell’Amministrazione tutti i cittadini per la pazienza nell’aspettare che si realizzasse un lavoro così impegnativo: una parte di lavori deve ancora essere conclusa per rendere la frazione più sicura ed abitabile, in sintonia con gli standard della vita attuale. Grazie a tutte le associazioni e alla Pro Loco locale, alla Cooperativa Ortara, alla Filarmonica di Caprigliola, alla parrocchia, all’APS Sentieri Liguri Apuani, a tutti coloro che svolgono opera di volontariato e alla sovrintendente Acordon, che ha vigilato sui lavori non mancando mai di fornire preziosi suggerimenti”.

Il Presidente Eugenio Giani ha dichiarato: “Al di là di qualsiasi riferimento politico, questo risultato rappresenta una festa per tutti noi. La piazza è un biglietto da visita e Caprigliola può essere un centro di attrazione turistica importante, di cui la piazza rappresenta il primo vero grande intervento realizzato. Oltre alla piazza, l’impianto fognario realizzato, in corso di cantiere, darà ulteriore qualità a valore al borgo. Ci impegneremo affinché il rifugio antiaereo possa trasformarsi in un pubblico centro civico per i visitatori.” Ha poi concluso il Presidente: “Il bando vinto dal Comune di Aulla che ha contribuito al rifacimento di questa piazza, legato alla Legge sulle Città Murate, ha visto 47 domande presentate con soltanto 13 Comuni vincitori; fra questi, il Comune di Aulla, grazie al merito dei propri uffici tecnici. Quanto apprezziamo oggi è il frutto di un lungo lavoro di collaborazione e cooperazione svolto dal 2019 a oggi”.

Il Sindaco Roberto Valettini ha ulteriormente specificato: “Molto deve ancora essere fatto: nel borgo devono essere terminate le fognature e deve essere completata la stesura di una copertura idonea; anche le mura attendono interventi e nuove proposte sono al vaglio per attirare turismo. Anche l’accesso a Caprigliola dovrà essere modificato nell’interesse della sicurezza dell’abitato”.

Presenti alla cerimonia la Filarmonica Caprigliolese, Don Paolo Aluisini e la Soprintendenza archeologica, belle arti e del paesaggio di Lucca e Massa Carrara nella figura di Angela Acordon.

Presenti per l’Amministrazione Comunale il vicesindaco Roberto Cipriani, la presidente del Consiglio Comunale Silvia Amorfini, gli assessori Tania Brunetti e Giada Moretti, i consiglieri Giovanni Chiodetti e Gabriele Gerini, oltre alla presidente della Pro Loco Caprigliola Daniela Carolina Cocchi.