LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

The Italian Sea Group, ricavi in crescita nel primo semestre 2022

Costantino: «Una conferma della solidità del nostro progetto di sviluppo aziendale in linea con la guidance 2022»

MARINA DI CARRARA – The Italian Sea Group, operatore globale della nautica di lusso quotato su Euronext Milan della Borsa di Milano, ha realizzato ricavi totali pari a 133 milioni di euro nel primo semestre del 2022, in crescita del 64% rispetto allo stesso periodo nel 2021. Il risultato è riconducibile principalmente al regolare delle navi attualmente in costruzione per un totale di 36 commesse, inclusi 19 Tecnomar for Lamborghini 63. L’Ebitda (il margine operativo lordo) è pari a 20 milioni di euro, con un incremento del 93,7%, mentre l’Ebitda Margin è pari al 15%, rispetto al 12,7% nello stesso periodo dell’esercizio precedente.

«Gli ottimi risultati registrati nel primo semestre del 2022 rappresentano una conferma della solidità del nostro progetto di sviluppo aziendale in linea con la guidance 2022, nonostante un contesto macroeconomico e geopolitico complesso – ha commentato l’amministratore delegato Giovanni Costantino – Continua il rafforzamento dei nostri brand in nuovi mercati, con entusiasmanti prospettive di crescita e grande energia commerciale per tutti i prodotti, come dimostrato dalle nuove partnership con i più importanti broker internazionali e dall’espansione della nostra presenza commerciale in location strategiche. Nei prossimi mesi proseguiranno le attività di rilancio dei brand Perini Navi e Picchiotti, che continuano a suscitare forte interesse da parte degli Armatori di tutto il mondo, soprattutto in America, Asia e Medio Oriente» ha aggiunto.

Il gross backlog è pari a 922 milioni di euro e il net backlog a 537 milioni di euro. La posizione finanziaria netta è negativa per 47 milioni di euro, rispetto ad una Posizione Finanziaria Netta positiva per 41 milioni di euro al 31 dicembre 2021. L’azienda di Marina di Carrara conferma la guidance 2022, formulata il 22 febbraio scorso, che prevede ricavi totali al 31 dicembre 2022 compresi tra 280 e 295 milioni di euro e un Ebitda Margin del 15,5%.

Il cda ha deliberato l’acquisizione del 100% delle quote di TISG Turkey Yat Tersanecilik Anonim Sirketi (TISG Turchia) da GC Holding per un valore di 150.000 euro e il conferimento al oresidente Filippo Menchelli delle deleghe a firmare gli atti conseguenti. Ciò permetterà alla società di consolidare l’intero processo produttivo, garantendo una gestione delle Operations ancora più integrata.