Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Confartigianato Massa-Carrara Lunigiana premia i locali “No Slot”

MASSA-CARRARA – Il Bar Nino di Giovanni Balderi, il Bar Pizzeria L’Avenza di Anna Barbieri e il Bar Giotto di Giacomelli Pierpaolosono i nuovi locali “NoSlot” premiati da Confartigianato Imprese Massa Carrara. Il progetto “NoSlot”, a cui ha partecipato l’associazione apuana, è stato ideato dalla presidente della commissione sociale del comune di Carrara Tiziana Guerra ed ha coinvolto i ragazzi e docenti del liceo artistico Gentileschi, dell’Istituto del marmo Pietro Tacca e della media Leopardi, oltre ad amministrazione, Serd e Asl. “Confartigianato, da sempre attiva nel sociale, ha partecipato con grande entusiasmo a questo progetto – ha spiegato in una nota stampa il funzionario Luciano Franchi – in quanto finalizzato a far comprendere, soprattutto ai più giovani, la pericolosità del gioco d’azzardo e del fenomeno della ludopatia, piaga presente nel nostro territorio e troppo spesso sottovalutata. Per questo – prosegue Franchi – abbiamo scelto fra i nostri associati coloro che, pur riconoscendo la legalità del gioco d’azzardo delle slot, hanno deciso di non rischiare di coinvolgere i propri clienti nel vortice della ludopatia. Un ringraziamento infine – ha concluso Franchi – al Comune, alle scuole e all’Asl per l’importante iniziativa con la speranza che ci sia un seguito alla stessa e magari con una campagna di sensibilizzazione anche contro lotterie, gratta e vinci e scommesse sportive.