Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Aulla, una cabina di regia per rilanciare il commercio. Oggi l’incontro Comune-operatori economici

Il sindaco Valettini: «Incontro per individuare una strategia comune, in continuità con le misure di supporto già intraprese nei mesi precedenti»

AULLA – Rafforzato e riconfermato l’asset di condivisione e confronto fra istituzioni e operatori economici locali in vista dell’anno entrante e delle sfide cui la pandemia ancora sottopone. L’amministrazione comunale di Aulla (Massa-Carrara), in continuità con quanto già attuato negli scorsi mesi, porta avanti la propria azione a sostegno delle categorie commerciali, artigianali ed imprenditoriali, nel difficoltoso e persistente contesto dominato dall’emergenza sanitaria, sociale ed economica determinata dal covid-19.

Con questa premessa è stato convocato per oggi, lunedì 10 gennaio, alle ore 14.30 un incontro in modalità telematica con le associazioni di categoria, alla presenza del sindaco Roberto Valettini e dell’assessore al Commercio e alle Attività Produttive Giada Moretti, con l’obiettivo di attivare una cabina di regia tesa a valutare ipotesi e progetti di rilancio del commercio e del tessuto artigianale e imprenditoriale del comprensorio aullese. Alla videoriunione parteciperà anche un rappresentante del comparto commerciale per ogni zona ed ogni frazione del territorio comunale.

«L’azione amministrativa della maggioranza guidata da Valettini – commenta Palazzo civico – prosegue dunque nella linea di sostegno a cittadini e imprese del territorio dando continuità con la creazione di una cabina di regia condivisa alle numerose iniziative già realizzate nel 2020 e nel 2021 per dare risposte concrete alle difficoltà innescate dallo scoppio della pandemia. Con le economie derivanti dai ristori corrisposti dal governo nel corso del 2020 e del 2021, l’amministrazione ha già fatto fronte all’aumento delle spese dovute all’emergenza pandemica attraverso, ad esempio, il mantenimento dell’agevolazione sulla Tari per le attività commerciali, già attuato nel 2020, con una riduzione del 75% sulla parte variabile e l’esenzione del 100% sulla parte variabile delle attività situate ad Albiano Magra e Caprigliola, danneggiate in modo ulteriore dal crollo del ponte verificatosi l’8 aprile 2020».

«L’amministrazione – fa sapere poi il Comune – ha altresì provveduto al mantenimento della concessione del suolo pubblico agli esercenti con concessione gratuita ai nuovi richiedenti, come già attuato nell’anno 2020, fino al 31 dicembre 2021, e prorogato fino al 31 dicembre 2021 il pagamento della ex Tosap ed ex Cosap, oggi canone unico per i pubblici esercizi e per il commercio su area pubblica. Sono state erogate anche agevolazioni alle famiglie in difficoltà economica per le spese sostenute per l’acquisto di beni e servizi, ad esempio buoni mensa, trasporto scolastico, rette scolastiche, acquisto di materiali didattici. Le famiglie maggiormente in difficoltà sono state anche sostenute nel il reperimento di generi di prima necessità e di materiale scolastico per i figli».

L’ente comunale ha inoltre esonerato dal pagamento dell’Imu 2021 alcune categorie di immobili dove si svolgono specifiche attività connesse ai settori del turismo, della ricettività alberghiera e degli spettacoli, particolarmente penalizzati dalle misure restrittive legate all’emergenza sanitaria. Il tutto nell’attesa di capire quanti e quali potrebbero essere i trasferimenti da governo e Regione per mettere in campo anche nel 2022 le misure a sostegno delle famiglie e delle imprese, come già è stato negli anni passati.