Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Franchi Umberto Marmi: ricavi record nei primi nove mesi del 2021 foto

I guadagni al 30 settembre sono stati pari a 47,7 milioni di euro al 30 settembre, in crescita del 33% rispetto allo stesso periodo del 2020. Alberto: «I mercati internazionali rappresentano una grande opportunità per il nostro business»

CARRARA – Franchi Umberto Marmi, azienda carrarese del marmo, ha registrato ricavi pari a 47,7 milioni di euro al 30 settembre 2021, in crescita del 33% rispetto ai 35,9 milioni di euro dei primi nove mesi del 2020. La performance, sottolinea la società, è stata resa possibile da un significativo recupero delle vendite in Cina e negli Stati Uniti.

Le vendite del terzo trimestre sono state pari a 14,3 milioni di euro (+42% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente e +9% rispetto al 2019). Le vendite sul mercato italiano, al 30 settembre 2021, hanno registrato un aumento del +12% rispetto ai primi nove mesi del 2020, raggiungendo i 18,4 milioni di euro (pari al 39% del totale ricavi). Le vendite in Cina nei primi nove mesi del 2021 sono aumentate del 137% rispetto allo stesso periodo del 2020, raggiungendo i 14,5 milioni di euro (pari al 30% del totale delle vendite di periodo) e del 10% rispetto ai nove mesi del 2019.

«Siamo molto soddisfatti degli eccellenti risultati delle vendite conseguiti al 30 settembre con una crescita di oltre il 30%, a dimostrazione della solidità della nostra strategia di sviluppo sui mercati internazionali che rappresentano una grande opportunità per il nostro business» ha commentato Alberto Franchi, presidente e amministratore delegato della società. Franchi sottolinea la positiva performance in Cina, conseguita «grazie allo straordinario contributo della nostra direzione commerciale e all’effetto della fiera di Xiamen», che hanno permesso di superare i livelli raggiunti anche nel 2019 pre-pandemia.