Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Contributi affitto per le famiglie in difficoltà: Aulla e Montignoso pubblicano il bando

Ecco i requisiti e come presentare la domanda nei due Comuni

MASSA-CARRARA – Dopo l’intervento in supporto alle famiglie per affrontare il rincaro bollette, il Comune di Aulla ha pubblicato un bando per l’assegnazione di contributi per il pagamento delle spese di affitto. Fra i requisiti per partecipare: la residenza anagrafica nel Comune di Aulla; la titolarità di un regolare contratto di locazione ad uso abitativo, regolarmente registrato, riferito all’alloggio in cui il richiedente ha la residenza; assenza di titolarità di diritti di proprietà o usufrutto.; valore del patrimonio mobiliare non superiore a 25mila euro; presentazione di certificazione valore Ise non superiore a 28.727,25 euro. I nuclei familiari che presentino una certificazione nella quale dichiarino di aver subito, in ragione dell’emergenza covid-19, una riduzione del reddito superiore a 25%, devono essere in possesso di un’attestazione Isee ordinario non superiore a 35mila euro.

Le domande dovranno essere presentate entro il termine perentorio del 10 novembre 2021 con una delle seguenti modalità: consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo Generale del Comune di Aulla (Palazzo Comunale, piazza Gramsci 24, Aulla – piano terra) dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 12; invio tramite e-mail all’indirizzo sociale@comune.aulla.ms.it oppure trasmissione mediante Pec all’indirizzo comune.aulla@postacert.toscana.it.

Il bando è disponibile sul sito del Comune di Aulla www.comune.aulla.ms.it. “Senza dubbio l’affitto è una delle spese più importanti nel bilancio delle famiglie, soprattutto di quelle fragili che, con l’emergenza epidemiologica, si trovano a vivere situazioni di maggiore disagio, talvolta con intimazioni di sfratti. L’amministrazione comunale prende a cuore le situazioni di difficoltà economica dei propri cittadini e, dopo il bando relativo agli aiuti per affrontare il rincaro delle bollette, intendiamo continuare ad essere dalla parte dei più deboli e di chi è costretto a vivere un disagio” – commenta il sindaco Roberto Valettini.

Anche a Montignoso

E arrivano anche a Montignoso gli aiuti a sostegno della casa per le famiglie con il nuovo bando finalizzato all’assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione. «Una misura importante e concreta – afferma l’assessore Giorgia Podestà – perché contribuisce a sostenere l’autonomia e quindi la quotidianità di moltissime famiglie. Questa è la seconda modalità di aiuto che riusciamo ad avviare all’interno delle politiche abitative per la fasce più deboli, con la scorsa amministrazione, infatti, già a luglio scorso eravamo riusciti ad attivare circa 50mila euro di agevolazioni economiche destinate agli affitti grazie al Por Fse Regione Toscana 2014-2020, progetto finalizzato ad azioni di sostegno a seguito dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Invito tutti coloro che possono fare domanda ad inviare i moduli entro il prossimo 23 novembre».

Tra i requisiti figurano la cittadinanza italiana, quella di uno stato appartenente all’Unione Europea oppure di uno stato non appartenente all’Unione Europea e il possesso di un permesso di soggiorno in corso di validità non inferiore a un anno o della carta di soggiorno, la residenza anagrafica nell’immobile con riferimento al quale si richiede il contributo all’interno del Comune di Montignoso, la titolarità di un contratto di locazione di un alloggio, valore del patrimonio mobiliare non superiore a 25.000,00 euro e non superamento del limite di 40.000,00 euro di patrimonio complessivo. Il contributo non può essere cumulato con altri benefici pubblici da qualunque ente erogati a titolo di sostegno all’alloggio relativi allo stesso periodo temporale. È necessario inoltre possedere l’Isee e l’Ise 2021 o altra documentazione sostituiva.

Le domande di partecipazione dovranno essere compilate sui moduli appositamente predisposti dal Comune di Montignoso scaricabili dal sito web dell’ente e presentate presso l’Ufficio Protocollo o spedite tramite raccomandata postale a/r a Comune di Montignoso Via Fondaccio 11, 54038 Montignoso (MS). Per ulteriori informazioni e chiarimenti è possibile inoltre contattare l’Ufficio Servizi Sociali o l’email giuseppe.tonarelli@comune.montignoso.ms.it.