Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Crisi covid, a Carrara nuovi contributi per le microimprese: come richiederli

Ecco come presentare domanda. L'assessore Del Nero: «Vogliamo aiutare il maggior numero di aziende»

Più informazioni su

CARRARA – Il Comune di Carrara ha pubblicato il nuovo bando per assegnare contributi alle microimprese danneggiate dalla crisi economica innescata dalla pandemia: il nuovo avviso, in scadenza il prossimo 3 novembre, è stato rimodulato dall’amministrazione comunale al fine di offrire un aiuto concreto a un maggior numero di piccoli imprenditori. Due le novità principali contenute nel nuovo bando: la riduzione di fatturato minimo per fare domanda (che passa dal 50 al 30%) e la possibilità di presentare istanza anche per quanti non sono in regola con il pagamento dei tributi comunali, a patto di impegnarsi formalmente a saldare il debito, anche attraverso la sottoscrizione di un piano di rateizzazione.

«Abbiamo allentato il più possibile i paletti con l’obiettivo di ampliare la platea dei beneficiari. Abbiamo a disposizione 400mila euro e vogliamo che questi aiuti arrivino al maggior numero possibile di aziende. E’ però fondamentale che tutti si mettano in regola non solo con i tributi comunali ma anche con il Durc: per farlo si può anche concordare un piano di rateizzazione con gli enti deputati. Solo così le microimprese potranno accedere al nostro bando» ha spiegato l’assessore al Commercio Daniele Del Nero.

Il contributo per ciascuna microimpresa varierà a seconda della riduzione di fatturato e ammonterà a 1.600 euro per coloro che hanno perso fino al 49,99%, a 2.000 euro per coloro che hanno perso dal 50% e oltre, mentre le attività avviate nell’anno 2020 (per le quali non è richiesta la quantificazione della perdita di fatturato e dei corrispettivi) potranno ricevere fino a 2.000 euro a seconda degli effettivi mesi di operatività nel corso del 2020.

Per ottenere il contribuito, i soggetti in possesso dei requisiti specificati nel bando, devono far pervenire la propria richiesta entro il 3 novembre 2021 . La domanda può essere inviata tramite Pec (posta elettronica certificata) al Comune di Carrara, Settore Attività Produttive, Cultura e Biblioteca, Servizi Educativi e Scolastici, al seguente indirizzo: comune.carrara@postecert.it. La domanda può essere presentata anche tramite raccomandata A.R. al seguente indirizzo: Comune di Carrara, Settore Attività Produttive, Cultura e Biblioteca, Servizi Educativi e Scolastici, Piazza 2 Giugno n. 1, 54033 Carrara (Ms). In questo caso, il termine ultimo di presentazione della domanda è fissato alle ore 12,30, sempre del 3 novembre 2021.

La domanda di partecipazione, la documentazione con tutte le informazioni sulle categorie di imprese ammesse a presentare la domanda, sulle modalità di partecipazione e sui criteri di assegnazione dei contributi è scaricabile sul sito del Comune all’indirizzo web.comune.carrara.ms.it.

Più informazioni su