Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Riduzione Tari a Carrara: domande entro il 30 settembre. Ecco come fare

I benefici saranno applicati solo dietro richiesta degli utenti

Più informazioni su

CARRARA – In vista della scadenza dei termini per la presentazione delle domande di riduzione della Tari, l’amministrazione ricorda che sono previste agevolazioni sia per le utenze domestiche in condizioni di grave disagio economico e sociale sia per le attività colpite dalla crisi innescata dalla pandemia. I benefici saranno applicati solo dietro richiesta degli utenti che devono presentare formale domanda al competente ufficio Tari, entro il 30 settembre 2021. Per informazioni è possibile telefonare al 0585 641300 dalle 9 alle 12.30 dal lunedì al venerdì o scrivere a tari@comune.carrara.ms.it.

I dettagli e i moduli per presentare richiesta sono a disposizione sul sito del Comune di Carrara.
https://web.comune.carrara.ms.it/pagina2291_tari-la-tassa-sui-rifiuti.html.«Abbiamo cercato di agevolare il più possibile gli utenti, perché sappiamo bene quanto siano state pesanti le conseguenze economiche della crisi sanitaria. Tra il 2020 e il 2021 siamo riusciti a tagliare un totale di 1.548.750 euro che si tradurranno in sgravi a utenze domestiche e attività» ha dichiarato l’assessore al Bilancio, Matteo Martinelli. Sul fronte delle utenze domestiche, per il 2021 l’esenzione dalla tariffa è stata estesa anche le utenze con Isee non superiore ad euro 12.000 mentre quelle con Isee tra 12.001 e 15.000 hanno diritto a una riduzione del 30 %.

Per quanto riguarda le attività economiche, commerciali e produttive, dovranno presentare domanda di riduzione della Tari entro il 30 settembre solo quelle non indicate nei provvedimenti di formale chiusura/restrizione del governo. Le attività che hanno codici inseriti nei provvedimenti di formale chiusura/restrizione avranno lo sgravio inserito automaticamente in bolletta dagli uffici e non dovranno presentare alcuna richiesta.

Più informazioni su