Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

«Un’etichetta speciale per i nostri campioni». C’è anche po’ di acqua apuana nell’oro di Tita e Banti

Fonteviva fornisce la minerale alla Federazione vela. Porzano: «Mi sono commosso. Avremo il piacere di invitarli a Massa»

MASSA – C’è anche un po’ di terra apuana, anzi… acqua apuana, nella splendida vittoria di Ruggero Tita e Caterina Banti alla Olimpiadi di Tokyo. I due velisti, allenati da Gabriele “Ganga” Bruni, sono arrivati primi nella categoria Nacra 17, riportando in Italia una medaglia d’oro che mancava da 21 anni. Insomma una grande soddisfazione espressa anche da Lorenzo Porzano, presidente di Evam, la società pubblica di Massa che produce l’acqua Fonteviva.

Fonteviva, infatti, è il fornitore ufficiale di acqua minerale della nazionale di vela che ha conquistato. «Mi sono commosso – dice Porzano alla Voce Apuana – Ho sentito poco fa il presidente della Federazione Italiana Vela, Francesco Ettorre, per complimentarmi. I campioni si sostengono non solo durante le gare ma anche prima. E siamo orgogliosi di essere partner della Fiv. Al loro rientro dedicheremo un’etichetta speciale ai nostri campioni, ragazzi fantastici. Questa è anche un’occasione per far conoscere il nostro territorio a loro che avremo il piacere di invitare a Massa».

Ma non è finita l’avventura olimpica, perché Fonteviva è anche partner della nazionale olimpica di canoa e kayak: «Incrociamo le dita anche per loro perché è un’altra Federazione a cui noi vogliamo tanto bene».