Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

A Massa-Carrara +15,9% di morti nell’anno del covid rispetto alla media 2015-2019

E' quanto si legge nel Rapporto Economia 2021 della Camera di Commercio di Massa-Carrara. La provincia apuana al 36esimo posto nella graduatoria nazionale per quel che riguarda il totale dei decessi

MASSA-CARRARA – Più 417 morti a Massa-Carrara nel 2020 rispetto alla media 2015-19, per un tasso di crescita del +15,9%. Una potenziale stima dell’impatto dell’epidemia sulla mortalità nella provincia apuana è quella che si legge nel Rapporto Economia 2021 della Camera di Commercio di Massa-Carrara, presentato ieri sera a Palazzo Binelli. La popolazione residente a Massa-Carrara al 31 dicembre 2020 è risultata pari a 189.841 abitanti, in calo di 1.844 abitanti (-1.015 femmine e -829 maschi) rispetto al 2019. Il comune di Massa ha perso 693 residenti nell’ultimo anno. Il comune di Carrara ha perso 629 residenti nell’ultimo anno. Seguono i saldi negativi di Aulla (-118 unità) e Montignoso (-100 unità). La popolazione straniera residente a Massa-Carrara nell’ultimo anno è risultata pari a 13.916 unità, in calo, per la prima volta dopo decenni, di 46 persone.

“I decessi da covid hanno inciso pesantemente sul nostro territorio”, si legge a chiare lettere nel documento, che quindi fornisce i dati Istat: Massa-Carrara si trova al 36esimo posto nella graduatoria nazionale per quel che riguarda il totale dei decessi, pari a 3.036 nel 2020 contro i 2.619 della media 2015-2019. Le province più colpite sono chiaramente quelle di Bergamo, Cremona, Lodi e Brescia, dove la crescita dei decessi rispetto alla media 15-19 è stata rispettivamente del 60,6%, 52,7%, 46,7% e 40,7%.