Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Il centro storico di Carrara tra chi lascia e chi raddoppia: “Le Zie” chiudono, la Franca si espande foto

Stefano Tognozzi della storica pizzeria al taglio di via Santa Maria: «Abbiamo pensato che fosse il momento giusto per dare un servizio in più ai nostri clienti nonostante pandemia e recessioni varie»

CARRARA – Il centro storico di Carrara tra ombre e luci. Negli ultimi giorni due storiche attività hanno rappresentato perfettamente questa situazione. Da una parte il ristorante “Le Zie” di piazza Duomo, dove la titolare Rossella Figlié ha deciso di chiudere il suo locale che gestiva con la figlia Lucia. La titolare aveva lamentato troppi problemi, degrado e maleducazione: «Chiudo con serenità e senza polemiche» ha affermato. Poi con una accorato addio su Fb ha ringraziato tutti i clienti: «Grazie a tutti i miei clienti, avevate dato un valore immenso al mio lavoro rendendolo piacevole e divertente, sono nate delle grandi amicizie che non moriranno con la fine dell’attività, grazie a tutti di esserci stati, un grande abbraccio a voi dalla zia Ro’». Il post è stato accolto con dispiacere e amarezza da parte dei tanti che negli anni hanno gustato le prelibatezze del ristorante: «Un grosso dispiacere – ha scritto una cliente – persone fantastiche, bel posto, buon cibo, il luogo dove abbiamo portato tutti i nostri amici che venivano da fuori per assaggiare i piatti tipici di zona. Siete sempre stati una garanzia. Un abbraccio a Rossella e Lucia».

LA PIZZERIA TOGNOZZI “DALLA FRANCA” RADDOPPIA
Se da una parte, quindi, c’è chi lascia, dall’altra c’è chi raddoppia. A pochi passi da piazza Duomo, infatti, c’è la storica pizzeria al taglio Tognozzi, meglio conosciuta da tutti come “dalla Franca”. L’attività ha investito per espandersi nel fondo adiacente allo storico locale di via Santa Maria. «Con questo investimento vogliamo dire che noi crediamo in Carrara nonostante pandemia e recessioni varie» spiega Stefano Tognozzi alla Voce Apuana. «Quello spazio – evidenzia – è sempre mancato alla nostra attività e, visto che si è presentata l’occasione, abbiamo pensato che fosse il momento giusto per dare un servizio in più ai nostri clienti».

I clienti della pizzeria, infatti, potranno gustare in maniera molto più comoda nei nuovi tavoli pizza, focaccia e l’immancabile “calda calda” (come si chiama da queste parti la farinata di ceci). «Non cambierà tipicità e modalità di fruizione del servizio. Si tratta di un piccolo passo che spero possa essere preso d’esempio anche da altri. Noi ci proviamo» ha concluso Tognozzi. Franca e Stefano, ieri, hanno ricevuto la visita del sindaco Francesco De Pasquale e dell’assessore al Commercio, Daniele Del Nero: «Qui dal 1943 sono passate generazioni di carraresi per colazioni, spuntine e merende: oggi la pizzeria diventa ancora più accogliente» ha scritto il primo cittadino in un post social.