Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Barcellona-Ibiza-Marina di Carrara: via alle prenotazioni per le crociere di Virgin foto

Primo arrivo nello scalo apuano previsto il 17 maggio 2022. L'assessore Raggi: «Il prossimo anno attraccherà dieci volte nel nostro porto»

MARINA DI CARRARA – I primi arrivi sono previsti a maggio 2022. Le crociere del futuro di Virgin attraccheranno al porto di Marina di Carrara a partire dal prossimo anno. Doveva essere il 2021 l’anno di esordio ma l’emergenza covid ha costretto al rinvio di un anno. Sarà la Valiant Lady (gemella della Scarlet Lady) ad approdare nello scalo apuano: un colosso da 110mila tonnellate, una lunghezza di 278 metri, e una disponibilità di 1400 cabine per quasi 3mila passeggeri e un equipaggio di 1150 persone.

“The Irresistible Med – L’irresistibile Mediterraneo”, si chiama così il tour che Virgin propone ai suoi clienti e che, oltre a Marina di Carrara, toccherà i porti di Barcellona, Tolone, Ajaccio, Cagliari e Ibiza. La prima partenza, secondo quanto riporta il sito ufficiale Virgin Voyages, è prevista il 15 maggio dallo scalo catalano per poi giungere nel mare apuano due giorni dopo. Salvo cambi di programma, quindi, dovrebbe essere il 17 maggio 2022 il giorno in cui vedremo arrivare per la prima volta la nuovissima nave nello scalo di Marina. I successivi attracchi poi avverranno ogni due settimane.

A Marina di Carrara la Valiant Lady attraccherà sulla banchina Taliercio, dove l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, è impegnata nella realizzazione della stazione marittima dedicata alle compagnie crocieristiche. Le prenotazioni sono già attive sul sito ufficiale Virgin e i prezzi per i 7 giorni di navigazione partono da circa 3mila dollari per due persone: poco più di 1.200 euro a testa.

«Nel 2022 Virgin attraccherà per dieci volte nel nostro porto. A questi si aggiungeranno altri dieci scali della compagnia Carnival» conferma l’assessore all’Economia del mare di Carrara, Andrea Raggi, alla Voce Apuana che ribadisce l’impegno dell’amministrazione ad aumentare il numero di navi e crocieristi che sbarcheranno nella città del marmo.