Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

La crisi morde: a Carrara 756 richieste di buoni spesa in una settimana

Risposta tempestiva dei Servizi Sociali del Comune: 44 ticket già consegnati e 38 in distribuzione

CARRARA – 44 buoni spesa già consegnati, altri 38 in distribuzione mentre altre 159 domande sono in fase di smistamento sul programma gestionale: è una risposta tempestiva quella che il personale del settore Servizi Sociali sta dando alle famiglie carraresi più colpite dagli effetti economici della pandemia in questa nuova tranche, la quarta, di distribuzione dei buoni spesa.

I dati sono aggiornati al 2 aprile: questo significa che alla vigilia della Pasqua, almeno 44 nuclei familiari avevano già ricevuto una risposta alla richiesta di aiuto lanciata appena una settimana prima. Sì, perché la nuova procedura è stata aperta lo scorso 26 marzo: complice la modalità di presentazione delle domande esclusivamente online che ha velocizzato tutto l’iter, in soli sette giorni sono arrivate 756 richieste, di cui 159 sono state già caricate nel programma gestionale. Questo ha permesso dare risposta immediata a 82 famiglie: 44 hanno già avuto i buoni spesa, altri 38 li riceveranno a strettissimo giro.

«La scelta di ricorrere alla procedura online si sta rivelando efficace perché agevola sia i cittadini sia il personale. Se stiamo riuscendo a dare risposte così rapide è soprattutto grazie all’impegno dello staff del Settore Sociale, della dirigente e degli altri dipendenti coinvolti che stanno lavorando in modo encomiabile. Questa dedizione testimonia grande sensibilità nei confronti dei problemi dei loro concittadini e una profonda consapevolezza dell’importanza del ruolo che il Comune ricopre in un momento così difficile per il nostro paese» ha commentato l’assessore ai Servizi Sociali Anna Lucia Galleni.

I nuclei familiari particolarmente esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza Covid-19 e che si trovano in stato di bisogno possono presentare le domande per richiedere i buoni alimentari entro e non oltre il prossimo 30 aprile, esclusivamente on line. La presentazione della domanda, contenente l’autocertificazione della situazione economica e della presenza dei requisiti per l’accesso agli aiuti alimentari, dovrà pervenire mediante la compilazione online della modulistica. Il modulo si trova sul sito del comune all’indirizzo http://servizi.comune.carrara.ms.it/Associazioni/Richiesta_contributo_alimentare.aspx

Per accedere all’intervento di aiuto alimentare predisposto dal Comune di Carrara i nuclei familiari devono detenere un patrimonio mobiliare (depositi bancari, conto corrente, libretti postali titoli azionari e obbligazionari e simili) di importo complessivamente inferiore a euro 5.000,00. Coloro che hanno già presentato la richiesta di buoni alimentari nel mese di dicembre 2020 e che hanno usufruito di tale intervento di aiuto alimentare dovranno presentare la sola autocertificazione di rinnovo, dichiarando che permangono i requisiti di accesso per l’assegnazione del contributo alimentare in quanto non sono mutate le condizioni descritte nella richiesta di contributo alimentare presentata a dicembre 2020. Tutti i dettagli sono pubblicati sul sito www.comune.carrara.ms.it. Per ulteriori informazioni è possibile telefonare ai seguenti numeri: 0585 641367- 641277.