Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Nuovo contratto per i dipendenti Master Srl. Persiani: «Risolta vertenza decennale»

MASSA – Nuovo contratto e accordo integrativo aziendale per i dipendenti Master. Traguardo importante per la società Master Srl e l’amministrazione comunale di Massa. Dopo malcontento e contenziosi che si trascinavano da anni, la società partecipata dal Comune ha completato il percorso di cambio del contratto collettivo da applicare al personale dipendente.

La scelta, ricaduta nel Ccnl Terziario e Servizi-Confcommercio, oltre a essere in linea con le disposizioni di cui al Testo Unico delle Società partecipate, è aderente alla natura giuridica di società privatistica quale è la Master e non arreca alcun pregiudizio al trattamento economico del personale.

La veste giuridica a suo tempo adottata, Ccnl Enti Locali, che parificava i dipendenti Master ai dipendenti pubblici, nel corso degli anni aveva determinato non poche diatribe giuridiche con conseguenti spese di lite, oltre anche a problemi nella gestione della società stessa. Con il supporto e dal confronto con le organizzazioni sindacali di settore (Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs Toscana, Ugl Terziario, Cisal Terziario) è stata, inoltre, adottata una contrattazione integrativa aziendale per conciliare le posizioni delle maestranze del personale, compatibilmente con i limiti di bilancio, stante la volontà di Master di effettuare il passaggio di contratto senza danneggiare nessun lavoratore. Un risultato tanto atteso e fondamentale per la Società e inseguito da oltre dieci anni.

Particolarmente soddisfatto l’amministratore Panesi del prezioso traguardo raggiunto grazie alla collaborazione fattiva tra Master e le sigle sindacali tutte. “Un ringraziamento particolare va al sindaco, Francesco Persiani, e al suo Capo di Gabinetto, Daniele Pepe, che mi hanno supportato fin dall’inizio in questo percorso non facile”, ha dichiarato l’amministratore Corrado Panesi. “Con il raggiungimento di questo risultato cercheremo, a partire dal 2021, di migliorare servizi ed economicità dell’azienda, spronati anche dal fatto che, nonostante tutte le difficoltà del 2020 dettate anche dalla pandemia, la società chiude con un risultato economico di circa 50.000 euro”, ha concluso Panesi.

Soddisfatto anche il sindaco Francesco Persiani: “Da quasi dieci anni alla Master questa vertenza creava preoccupazione all’interno della società e nessuno prima d’ora era riuscito a trovare la quadra tra esigenze della società e aspettative dei lavoratori. Ringrazio l’Amministratore Panesi ed i suoi consulenti, che con grande senso del lavoro e di sacrificio hanno portato a compimento un obiettivo importante dell’Amministrazione, permettendo alla Master di poter guardare al futuro con serenità. Ringrazio, altresì, le sigle sindacali (sia del comparto pubblico che del settore terziario) per la volontà di arrivare ad un accordo che accontentasse tutti, ma mi sia consentito rivolgere un pensiero di apprezzamento a tutti i dipendenti della Master per la pazienza e la buona volontà che hanno avuto. Oggi è stato definito un tassello fondamentale nel percorso di efficientamento della società, che adesso è strutturalmente pronta ad inseguire nuovi importanti traguardi”.