LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Pagamento canone tv per alberghi e locali: prorogato al 31 marzo

MASSA-CARRARA – «Uno slittamento al 31 marzo della scadenza del canone di abbonamento radiotelevisivo speciale relativo all’anno 2021 riservato a strutture ricettive, bar, pub e ristoranti. Le nostre pressioni nazionali con la Rai hanno dato un primo risultato anche se ancora piccolo». L’annuncio arriva da Confesercenti Toscana Nord dopo l’approvazione da parte del consiglio di amministrazione della Rai di differire, senza oneri aggiuntivi, il termine per il rinnovo del canone tv speciale, dal 31 gennaio al 31 marzo 2021, concedendo, di fatto, una moratoria di due mesi senza alcuna maggiorazione.

«La Rai ha accolto le nostre pressanti richieste – si legge ancora nella nota di Confesercenti Toscana Nord – in considerazione del fatto che molti abbonati speciali, pensiamo alle strutture ricettive ma anche alle attività di somministrazione alle prese con un nuovo lockdown – sono tra i soggetti che hanno subìto e stanno ancora subendo le maggiori ripercussioni economiche dell’epidemia. Non dimentichiamo che nel 2020 il canone, in scadenza il 31 gennaio e quindi prima del lockdown, è stato pagato interamente da queste imprese anche se poi nei fatti per molti mesi le strutture sono rimaste chiuse».

La conclusione: «Lo slittamento di due mesi è un primo passo sicuramente importante ma non è ancora sufficiente visto che la pandemia non sembra ancora allentare la propria morsa. In una situazione come quella attuale, quindi, troviamo assurdo richiedere il pagamento anticipato del canone per l’intero importo: da qui la richiesta di riduzione dell’importo in base ai mesi effettivi di apertura delle attività, spostando di conseguenza il pagamento al 31 dicembre 2021».