Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Franchi si prende mezza Igf: operazione da 67milioni per le cave più pregiate

Nel consiglio di amministrazione di Fum entra Gualtiero Vanelli che assumerà le deleghe per lo sviluppo del marketing del gruppo

CARRARA – Franchi Umberto Marmi, azienda carrarese quotata sul segmento Aim della Borsa Italiana, ha deliberato il perfezionamento del contratto preliminare di acquisto del 50% delle quote della società Ingegner Giulio Faggioni Carrara (Igf, ndr) dalla società Giulio Vanelli Marmi-La Civiltà del Marmo, azienda con la quale Franchi Marmi già intrattiene rapporti commerciali e di fornitura.

Il controvalore dell’operazione è pari a 67 milioni di euro e prevede il reinvestimento di Giulio Vanelli Marmi in Franchi Marmi con una partecipazione pari al 9% del capitale sociale. Nel consiglio di amministrazione di Fum entra quindi Gualtiero Vanelli che assumerà le deleghe per lo sviluppo del marketing del gruppo.

In particolare Igf è titolare dei diritti di sfruttamento del 50% di due delle cave più importanti del distretto di Carrara situate a Miseglia, comprensorio di grande pregio specializzato nell’estrazione delle qualità di marmi più ricercate fra le quali lo statuario e il calacatta. Il perfezionamento dell’operazione e il relativo trasferimento della suddetta partecipazione è previsto entro il 15 febbraio 2021.