LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Come scegliere la migliore assicurazione per la tua automobile

Più informazioni su

Vuoi sapere come scegliere la migliore assicurazione per la tua automobile? In un mercato così pieno di compagnie che ti offrono offerte su molteplici polizze RCA, ci immaginiamo che tu voglia comprendere quale sia la soluzione più conveniente.

Con la liberalizzazione dei mercati le compagnie assicurative possono offrire la loro gamma di prodotti a prezzi imposti soggettivamente alle loro pretese. Ma a queste condizioni, come si può scegliere l’assicurazione per auto migliore di tutte?

Come sottoscrivere la miglior assicurazione auto risparmiando

Se è pur vero che la liberalizzazione dei mercati ha un vantaggio notevole, ovvero quello di personalizzare la polizza RCA auto a proprio piacimento e quindi poter risparmiare su un po’ di soldi all’anno, dall’altro aspetto, c’è da evidenziare la potenziale criticità di questa libertà.

Un’assicurazione va personalizzata ma con il giusto criterio. Ad esempio, non ha senso limitare la polizza al solo guidatore, se poi il veicolo verrà fatto guidare anche al figlio e magari essendo persino un neopatentato. In caso di incidente stradale, i costi da affrontare sarebbero nettamente superiori rispetto che all’inserimento della “Guida libera”.

Inoltre potrai anche valutare la voce “guida esperta” in base alle condizioni previste dalla compagnia assicurativa. Non di meno, per poter pagare un po’ meno l’ideale sarebbe assicurare il secondo veicolo facendo riferimento alla legge Bersani (n. 40 del 2/4/2007), affinché si possa partire dalla stessa classe di merito maturata con il primo veicolo già in tuo possesso.

Fatta questa breve premessa, prima che tu possa scegliere un’auto nuova e assicurarla erroneamente, ti elencheremo i passaggi per stabilire come scegliere la miglior polizza assicurativa anche online.

Tutti i suggerimenti utili per scegliere la miglior assicurazione per auto

  • Confronta i preventivi online: grazie alla presenza su internet di tante compagnie assicurative, la difficoltà di trovare la miglior polizza è sempre più alta. In effetti, potrai scegliere tra quella RCA o persino quelle dette facoltative, ARD, (Assicurazione Rischio Diverso).
  • Cosa includono? Se ti fossi interessato ad un’assicurazione, è essenziale comprendere quali elementi la distinguono. È compreso il furto e incendio? Qual è il massimale in caso di sinistri? Vi è un’assistenza stradale?
  • Cerca le promozioni: acquisire un nuovo cliente è sempre importante le società assicurative. Individua quelle che ti erogano un bonus o un servizio aggiuntivo gratuitamente, soltanto per ringraziarti di aver scelto loro.
  • Valuta oggettivamente la tua guida: tra le condizioni della polizza RCA auto, vi è la possibilità di risparmiare a seconda dei chilometri percorsi in un anno. La utilizzi poco? Opta per limitare i km. Nei tuoi tragitti da casa ci sono strade pericolose? Valuta l’assistenza stradale o sconti su manutenzioni straordinarie.
  • Leggi le clausole: spesso sono quelle condizioni scritte in piccolo nei contratti. Molti guidatori per esempio, omettono la parte relativa ad “esclusione e rivalsa”. Valuta ciò che la polizza assicurativa potrebbe escludere o limitare come risarcimento in casi di incidente stradale.
  • Scatola nera: la sua installazione consente all’assicurazione, di decretare la velocità, i chilometri percorsi, la posizione del veicolo e quel che potrebbe servire per ricostruire la dinamica di un eventuale incidente. Tutti i costi di questo dispositivo elettronico, funzionamento, manutenzione, installazione, sostituzione e rimozione, sono a carico dell’azienda.

Quest’ultima inoltre, ti consente di poter accedere a promozioni specifiche come l’assicurazione auto a consumo, che ti offrono una determinata convenienza.

Non dimenticare di valutare anche la storicità della compagnia assicurativa, la sua affidabilità, l’assistenza e tutto quello che possa servirti in caso di supporto.

Quale assicurazione scegliere appurando la classe di merito

Prima che tu possa scegliere l’assicurazione ideale per la tua automobile, ti suggeriamo di fare sempre attenzione alle novità che ci sono in questo mercato. Ad esempio, sapevi che l’Inghilterra nel 2030 abolirà i veicoli con motori tradizionali?

Fatta questa doverosa premessa e assodato il fatto che tu abbia conoscenza della Legge Bersani, va fatta una importante distinzione tra la classe di merito universale (CU) e la classe di merito interna. Nel primo caso, vi è la possibilità di trasferire la CU da una società assicurativa all’altra, senza problemi.

Nel secondo, come si presume dalla parola “interna”, fa riferimento esclusivamente alla compagnia assicurativa con la quale hai sottoscritto la polizza. Ciò significa che la classe di merito accumulata in quel caso, non è trasferibile a nessun’altra società.

Optando per un noleggio a lungo termine potrai prendere l’auto dei tuoi sogni e dimenticarti di tutte le burocrazie assicurative, in quanto è tutto compreso nel contratto e rata del noleggio. Se vuoi approfondire questo discorso o visionare un listino di modelli ben fornito ti consiglio di consultare il portale di Finrent.it, tra i migliori in ambito NLT.

Hai le idee chiare su come scegliere la migliore assicurazione per la tua automobile? Per qualsiasi esigenza, commenta l’articolo e saremo lieti di poter rispondere alle tue domande nel minor tempo possibile.

Più informazioni su