LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

I principali strumenti a disposizione dei cittadini in difficoltà

Più informazioni su

In questo periodo storico così particolare molte famiglie si trovano in difficoltà: la pandemia ha infatti costretto i cittadini della Penisola a fare i conti con alcune complicazioni economiche, dovute alla chiusura di diverse aziende e attività. Vediamo quindi quali sono i principali strumenti per far fronte alle spese quotidiane.

Il bonus luce e gas

Il bonus energia prevede uno sconto in bolletta sulla luce e il gas, permettendo così di risparmiare parecchio su una delle spese più alte per la gestione della casa. Trattandosi di un argomento piuttosto ampio, è bene informarsi più nel dettaglio su guide specifiche, come quella di Acea sul bonus gas per esempio, dove si parla anche degli sconti sull’energia elettrica. In linea di massima, per poter avere accesso al bonus, bisogna comunque rispettare certi requisiti, ad esempio appartenere a una fascia di reddito bassa (ISEE non oltre gli 8.107 euro e non superiore ai 20 mila euro per le famiglie con più di tre figli a carico). Hanno poi diritto al bonus tutte le persone che vivono situazioni di disagio economico, quindi anche chi percepisce il reddito o la pensione di cittadinanza. Infine, soddisfano i requisiti d’accesso anche gli individui che rientrano nella categoria del disagio fisico.

La carta famiglia

Le famiglie con almeno 3 figli minorenni possono richiedere anche la carta famiglia, ovvero una scheda che consente di ottenere diversi sconti e facilitazioni su beni e servizi. Si tratta di uno strumento davvero utile per risparmiare su molte spese importanti, come nel caso degli acquisti di prodotti online o presso i punti vendita fisici. Il procedimento per richiedere la carta può essere svolto anche online, ma serve avere uno SPID di riferimento e registrare il proprio nucleo familiare. Inoltre, è bene specificare che la card viene erogata soltanto in formato elettronico.

Il bonus affitti

Le famiglie a basso reddito hanno anche l’opportunità di richiedere il bonus affitti, ovvero una facilitazione che consente di alleggerire i pagamenti sfruttando le risorse messe a disposizione dallo Stato. Si tratta di un argomento più complesso rispetto agli altri, in quanto le cifre e le modalità variano non solo da regione a regione, ma anche da comune a comune. Naturalmente l’accesso al bonus affitti viene concesso solo agli inquilini in possesso di determinati requisiti e l’elenco è piuttosto lungo.

Gli altri bonus disponibili

Ci sono altre misure progettate per andare incontro alle necessità delle famiglie in difficoltà in questo momento di emergenza. Si fa ad esempio riferimento al bonus mobili e a quello progettato per gli elettrodomestici, insieme al bonus asilo nido e al bonus bebè. In questa lista di facilitazioni vanno inseriti anche i bonus studenti, il bonus mamma domani, il bonus casa e il bonus libri scuola. Infine, ecco il bonus docenti e quello per le caldaie e le ristrutturazioni.

Visti i numerosi strumenti a disposizione dei cittadini in difficoltà, occorre studiare con grande attenzione il loro funzionamento così da poterli sfruttare quando necessario.

Più informazioni su