LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Coronavirus e chiusure: Confcommercio lancia la manifestazione a Massa-Carrara

MASSA-CARRARA – Ci sarà anche la partecipazione di Confcommercio Imprese per l’Italia – Province di Lucca e Massa Carrara alla manifestazione #siamoaterra promossa a livello nazionale da Fipe, la federazione dei pubblici esercizi che fa parte del sistema Confcommercio. Mercoledì mattina alle 11,30 andrà in scena in contemporanea un sit in che riguarderà 18 diverse città italiane fra le quali – per la Toscana – Firenze. Una protesta che vedrà i gestori dei pubblici esercizi radunarsi nelle piazze e mettere simbolicamente a terra un “coperto”, ad indicare come l’ultimo Dpcm abbia messo a terra una intera categoria e decine di migliaia di imprese.

Confcommercio Lucca e Massa Carrara coglie l’occasione per invitare tutti gli imprenditori del settore dei pubblici esercizi che non potranno essere presenti a Firenze a fare comunque lo stesso, deponendo per 10 minuti un “coperto” a terra all’esterno della rispettive attività. Una protesta che Confcommercio invita poi a rilanciare con foto e video sui social con il tag #Confcommercio Lucca e Massa Carrara, in modo così da dar vita a una lunga scia di immagini e riprese capaci di illustrare la rabbia e la preoccupazione dei nostri imprenditori. Confcommercio invita comunque a partecipare all’iniziativa anche i commercianti di altri settori, chiedendo loro di mettersi a loro volta simbolicamente a terra per qualche minuto, nella certezza che la battaglia per la sopravvivenza del mondo del commercio riguardi tutti i settori e non soltanto uno in particolare.