Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Cedolare secca sui negozi, l’Uppi apuana: «Non prorogare scelta irresponsabile del Governo»

Più informazioni su

L’Uppi (Unione Piccoli Proprietari Immobiliari) Massa-Carrara esprime il proprio sconcerto per il cambio di rotta del Governo che, sorprendentemente, ha deciso di annulare la cedolare secca al 21% sugli affiti dei negozi, introdotta solo un anno fa per intervenire sulla crisi dei locali commerciali.
Per capire la portata di questa decisione, ha sottolineato il presidente provinciale UPPI Piero Germelli, bisogna considerare che, senza cedolare secca, i proprietari dei locali commerciali sono soggetti all’Irpef, all’addizionale regionale Irpef, all’addizionale comunale Irpef e all’imposta di registro. L’aliquota ridotta, continua Germelli, avrebbe favorito la locazione di locali sfitti da tempo (situzione molto sentita soprattutto a Carrara e Massa) e sarebbe servita non solo  a ridare vita al tessuto sociale, ma anche a portare nuove entrate nelle casse sociali dello Stato. Da un lato, prosegue Germelli, il Governo dichiara guerra all’evasione, dall’altro, inspiegabilmente, ritira le uniche misure in grado di combatterla davvero.
Peri l’UPPI ha concluso Germelli solo l’allegerimento della tassazione sulla proprietà immobiliare consentirà al settore di riacquistare spinta e di giovare all’ecomia del Paese permettendo al PIL di riprendere a crescere.

Più informazioni su