LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Sempre meno apuani: persi 5500 abitanti negli ultimi cinque anni

Maglia nera Carrara che nel 2018 ha visto il calo più consistente della provincia; Massa -85. Saldi demografici lievemente positivi per i comuni di Pontemoli e Villafranca

Sono sempre meno gli apuani, la popolazione della provincia di Massa-Carrara continua a calare. I dati sono stati presentati nell’ambito del Rapporto Economia 2019 dell’Istituto Studi e Ricerche della Camera di Commercio di Massa-Carrara.

Nella provincia apuana per il quinto anno consecutivo il saldo è negativo: a fine 2018 la popolazione residente è pari a 195.061 abitanti, 788 unità in meno rispetto a fine 2017 (5.564 negli ultimi cinque anni): saldo naturale -1.303, i nati 1.044 (dato in diminuzione), i morti 2.347 (stabili rispetto all’anno precedente); saldo migratorio +515 (tendenza positiva per il terzo anno consecutivo), 4.920 iscritti e 4.405 cancellazioni (in entrambi i casi i valori più elevati degli ultimi quattro anni).

Il comune di Massa ha perso 85 residenti nell’ultimo anno, che diventano 1.250 negli ultimi cinque. Il comune di Carrara ha perso 234 residenti nell’ultimo anno, che diventano 1.931 negli ultimi cinque anni. Saldi demografici lievemente positivi per i comuni di Pontemoli (8) e Villafranca (5). I peggiori, oltre Carrara e Massa, Fivizzano (-123) e Fosdinovo (-73).

Popolazione straniera pari a meno di 15mila unità, per una incidenza del 7,4% sul totale. Le comunità più presenti sono quella della Romania, del Marocco e Albania (64% del totale). Seguono la comunità senegalese e cinese.