Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

"Nca, adesso tocca alla politica occuparsi del problema"

Gozzani (CGIL): "Temiamo che il cantiere diventi un ormeggio, abbandonando la vocazione alla produzione industriale"

Continua il presidio davanti ai cancelli dei Nuovi cantieri apuania; nel frattemoi Paolo Gozzani, CGIL, è in attesa che venga fissata la data del consiglio comunale straordinario. “I ragazzi del cantiere Nca sono in presidio anche oggi – ha detto il segretario – noi non cediamo, ma abbiamo la necessità di portare il consiglio comunale e l’autorità portuale a prendersi carico di questa situazione. Se il modello proposto da Giovanni Costantino dovesse risultare vincente, temiamo che sarebbe replicato. Nutriamo inoltre la preoccupazione inoltre che Nca si trasformi in un ormeggio, insomma in un porto con vocazione turistica (visto anche che stanno costruendo un albergo al suo interno), abbandonando così l’originaria vocazione alla produzione industriale. Vorremmo che anche la politica si occupasse di questo problema, intrecciato com’è allo sviluppo di questo territorio.”

“La riunione dei capigruppo slitterà forse a domani; stasera parlerò col sindaco Francesco De Pasquale o col vicesindaco Matteo Martinelli per fissare invece la data del consiglio comunale straordinario,” ha concluso Gozzani.