Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

"Le cave nel Parco? Non devono essere chiuse"

Erich Lucchetti (Confindustria) risponde così a quanto ribadito più volte dal sindaco De Pasquale. "Siamo allergici alle chiusure"

“Le cave nel Parco? Non dovrebbero essere chiuse”. Risponde così il presidente della delegazione di Massa-Carrara di Confindustria, Erich Lucchetti, nel momento in cui gli è stata posta la questione a margine della conferenza stampa di presentazione del bilancio di sostenibilità delle aziende del marmo.

L’argomento della chiusura delle cave che si trovano all’interno del Parco delle Apuane è stato uno dei temi che ha caratterizzato l’ultima campagna elettorale delle elezioni amministrative di Carrara. Ed è uno dei temi politici su cui l’attuale sindaco Francesco De Pasquale era stato piuttosto chiaro: i bacini marmiferi nel Parco non dovrebbero starci.

“L’amministrazione comunale – ha detto Lucchetti – dovrebbe tener conto del fatto che ci sono famiglie, e un indotto, che vivono col reddito di quelle cave. Se ci sono cave che non ottemperano alle disposizioni di legge è giusto che vengano sanzionate e riportate alle regole. Ci auguriamo che si faccia chiarezza”.

“Abbiamo un’allergia alla chiusura di qualsiasi cosa” ha aggiunto Umberto Paoletti, direttore generale di Confindustria Livorno-Massa-Carrara.

E relativamente ai rapporti col sindaco De Pasquale e con la nuova amministrazione, Lucchetti si augura di attivare un dialogo. “Siamo disponibili a un confronto costruttivo – ha chiarito – scevro da pregiudizi”.