LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Carrara, la Clacsonbeauty Musical si riconferma campione d’Italia foto

Il successo è arrivato nella classe più alta, la A over 15, dove hanno conquistato il primo posto nella categoria gruppi grandi con il medley Footloose e nella gruppi piccoli con Book of mormon

CARRARA – La Clacsonbeauty musical chiude l’anno col botto. Ancora una volta la scuola di Maria Corsini si riconferma campione italiano sia nella categoria compagnia grande e compagnia piccola di classe A al campionato di Arti performative Coppa Italia metodo Pass tenutasi a luglio a Ostia Antica. Una settimana intera di competizioni con oltre mille esibizioni in gara che ha visto i gruppi della scuola di Carrara salire sui gradini più alti. Podio infatti per il gruppo dei più piccoli di 7 e 8 anni con il medley Creature delle favole e con i duo Pinocchio e il grillo di Nina Torri e Olivia Maiorca e Jolly Holiday con Alessandro Trombella e Greta Pezzatini nelle classi C e B. Primo posto assoluto invece in classe B per il gruppo di 12enni e 13enni con il musical Matilda e podio sempre in classe B anche nelle categorie di recitazione e performer completo per Martina Ricci, Leonardo Tonazzini, Emma Lenzi.

Ma il successo è arrivato proprio nella classe più alta la A over 15 dove hanno conquistato il primo posto nella categoria gruppi grandi con il medley Footloose e nella categoria gruppi piccoli con  Book of mormon laureandosi campioni italiani. Podio sempre in classe A  anche per i gruppi under 15 con High school musical e per i solisti Greta Pezzatini e Filippo Felici.

Un successo che va avanti da diversi anni e che  ha portato anche Michele Trombella (insegnante della scuola) a essere selezionato per il programma televisivo Performer Italian Cup andato in onda su Raidue lo scorso autunno. E anche qust’anno gli autori Rai stanno selezionando i vincitori di classe A proprio per formare la nuova squadra di atleti e performer che debutterà prossimamente sempre su Raidue sotto la conduzione di Garrison Rochelle e Valentina Spampinato.

Ma la Clacson non si è fermata qui e ha voluto chiudere l’anno sociale in bellezza con uno spettacolo  di fine anno davvero nuovo, ironico e divertente. È infatti andato in scena domenica 31 luglio “E se la vita fosse un musical? Il dietro le quinte che non avete mai visto!”. Con un punto di visto completamente diverso, Maria Corsini con un testo inedito è riuscita a mettere in evidenza tutto il mondo del backstage: per una volta le luci sono state puntate sui retroscena, su quello che accade prima e durante uno spettacolo o un concorso. A finire sotto i riflettori è stata la realtà che, come si è dimostrato nello spettacolo, a volte è mille volte meglio di quello che viene inventato sulla scena. Anche la cornice è stata scelta ad hoc: non un teatro, ma un parco meraviglioso quello della Comasca riallestito appositamente per l’occasione per essere il più funzionale possibile all’evento e accogliere un vasto pubblico.

Tra gli spettatori ha voluto presenziare anche la neo vicesindaca e assessore al Sociale di Carrara Roberta Crudeli che a fine serata ha tenuto a ribadire sul palco che la Clacsonbeauty musical rappresenta una eccellenza della terra apuana, in primis per il Comune di Carrara perché l’associazione ha proprio sede ad Avenza, ma anche per tutto il territorio limitrofo perché tra gli allievi ci sono molti ragazzi che arrivano da Massa, Sarzana e dalla Lunigiana. “Avevo già apprezzato le esibizioni dal vivo della scuola – ha detto Crudeli – durante la cerimonia che ha premiato le dieci eccellenze donne del nostro Comune. Un premio conferito dalla vecchia amministrazione alla scuola di Maria e che io confermo tutt’oggi essere un punto di forza e una immagine di qualità per la nostra città. Negli spettacoli della Corsini c’è sempre un modo intelligente di fare regia e nulla è lasciato al caso e i ragazzi in scena confermano sempre delle grandi qualità artistiche e, a grande sorpresa, questa sera posso dire che anche i bambini hanno una marcia in più”.

“Apprezzo in particolar modo – ha aggiunto Crudeli – che ci sia una scuola in grado di creare grandi rappresentazioni adatte a un pubblico più vasto capaci di far sorridere ma anche di far riflettere e che sia capace di affrontare tematiche sociali in un modo nuovo e costruttivo con un linguaggio che parla anche ai più giovani  grazie all’unione delle discipline del canto della danza e della recitazione. Infine – ha concluso Crudeli – a nome della nuova amministrazione invito la scuola appena ce ne sarà la possibilità a portare in scena uno spettacolo per la città di Carrara”.

Un ringraziamento particolare della direttrice Maria Corsini va “a tutto lo staff della scuola: Michele Trombella, Simona Fruzzetti, Ilaria Scarpi, Giulia Giovanelli e a Linda Paglini e Sandy Coluccia oltre che ai ragazzi e ai genitori per la grande collaborazione”. Intanto, in attesa di altre novità in programma, la scuola annuncia la riapertura ufficiali di tutti i corsi e della segreteria dal 1° settembre.