Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Equi Terme si conferma il Polo Didattico per Natura e Archeologia in Lunigiana foto

FIVIZZANO – 64 classi, 1200 studenti, 3 Regioni (Toscana, Liguria, Emilia Romagna), 6 Province (Massa-Carrara, Lucca, Pisa, Pistoia, La Spezia, Reggio Emilia) sono i numeri che esprimono l’interesse per la Lunigiana, in particolare Equi Terme e le Alpi Apuane, del mondo della scuola quando occorre scegliere una destinazione capace di offrire esperienze didattiche in ambiente significative. Finalmente la scuola esce sul territorio dopo quasi tre anni di confinamento suddiviso tra l’ambiente domestico in DAD e il perimetro della classe con distanziamento e mascherina.

Quali sono le attività prescelte per conoscere gli ecosistemi delle Alpi Apuane? Visite alle Grotte carsiche, al Museo di Geologia ApuanGeoLab, alla Tecchia preistorica ed al Museo archeologico con le ricostruzioni dell’Orso delle caverne. Tante le uscite per scoprire l’ambiente naturale, come il torrente Lucido o il Canyon del Solco. Gettonati anche i laboratori esperienziali che gli educatori di AlterEco propongono in collaborazione con Legambiente. “Abbiamo accolto con entusiasmo gli studenti per offrirgli esperienze educative a contatto con la natura – commenta Francesca Malfanti, Responsabile Educazione della Coop. AlterEco -, i ragazzi avevano bisogno del contatto fisico con l’ambiente dopo anni di restrizioni fisiche. Da quest’anno offriamo anche un servizio completo alle scuole, grazie al Tour Operator Lunigiana Travel che abbiamo creato”.

Si perché, appena i dirigenti scolastici hanno autorizzato le uscite dopo la revoca dello stato di emergenza da parte del Governo, gli insegnanti e la struttura delle scuole si sono subito attivate per programmare a breve termine le uscite didattiche. Dalla Scuola dell’infanzia alle superiori. Anche il Parco Regionale delle Alpi Apuane ha favorito le scuole aiutandole con un contributo alle uscite nel Parco. “Riscontriamo con soddisfazione che gli investimenti fatti negli anni per valorizzare Equi Terme – dichiara Gianluigi Giannetti, Sindaco di Fivizzano – non solo servono per incentivare lo sviluppo del Turismo sostenibile, ma offrono un servizio fondamentale per i nostri ragazzi, che la Scuola ha subito colto. La capacità degli operatori professionali che gestiscono i nostri servizi ha fatto il resto.”

A Equi Terme continuano fino al termine delle lezioni le uscite didattiche, agevolate anche dal treno che ferma ad Equi Terme lungo la bella linea ferroviaria diesel ‘Aulla-Lucca’, in procinto di essere riconosciuta come ‘Ferrovia del Volto Santo’.